Home Cultura Teatro

Liberi Esperimenti Teatrali al Cometa Off

SHARE

Torna dal 9 febbraio 2010 al Cometa Off la “VI edizione vetrina di drammaturgia contemporanea e nuovi linguaggi scenici”. Apre la rassegna lo spettacolo “Ma Dio è su Facebook?” di Rosanna Sferrazza.

MA DIO È SU FACEBOOK?

Uno spettacolo sul Dio pagano del momento che conta milioni di fedeli nel mondo: Facebook. In scena, come sulla bacheca del famoso social network, si alternano commenti surreali, video satirici ed eventi paradossali. Un coro di voci umane che fanno a gara per rispondere all’eterna domanda divina: “a cosa stai pensando?”.

Ne viene fuori un affresco ironico della nostra contemporaneità alla disperata ricerca di un senso. Perché soltanto l’ironia, forse, può offrirci un nuovo punto di vista sulla realtà e suggerirci gli strumenti giusti per vivere meglio.

9 – 14 febbraio -ore 20.45

MA DIO È SU FACEBOOK?

scritto, diretto e interpretato da Rosanna Sferrazza
Disegno luci Luca Piano

 

 

GRAZIE, SIGNORI, GRAZIE
l’attore di Babele, ovvero prove per un recital

Alessandro Bergallo, fondatore del gruppo dei “Grazie Signore Grazie”, prende le mosse dall’omonimo tormentone televisivo, per la creazione di uno spettacolo teatrale, sperimentale, in divenire.

Un work in progress, di pezzi inediti, che segna un definitivo passaggio dal cabaret al teatro.

Monologhi, canzoni, personaggi, momenti comici e drammatici. Il protagonista, nel turbine di una delirante babele creativa, inizierà il suo personale viaggio senza fine, alla disperata ricerca dello spettacolo ideale, della piéce che meglio lo rappresenterà,

così come ogni uomo, nella vita, spesso in modo confuso, desidera manifestare se stesso per quel che è, o crede di essere, ma con la sola certezza di quel che è stato e, forse, di quel che…sarà.

10 – 11 febbraio -ore 22.30

GRAZIE, SIGNORI, GRAZIE
l’attore di Babele, ovvero prove per un recital

di e con Alessandro Bergallo
chitarra Alberto Tartaglione

 

S’IGNORA

Meglio avere sempre con sé una scopa.

Non c’è niente da ridere!

Per questo è piacevole farlo. Raschiarsi dal fondo delle esperienze sedimentate e vedere quel che resta, in una specie di alchimistica opera al nero.

È un gioco con il quale ci si può trastullare a qualunque età. E da qualunque sesso. Ma è più ferocemente divertente se a farlo è una presunta signora che, deliberatamente, s’ignora e – constatata l’assenza di prìncipi – si gode il piacere birichino di far la ranocchia negli stagni fangosi e insieme pieni di ninfee.

Un po’ per celia, un po’ per non morire. Commuoversi, però, è vietato! Per questo se lo fate è meglio. Una donna sola, in scena, con le sue voci, le sue maschere, le sue mani e l’aiuto della musica. Una donna sola, in scena. Anzi, fuori scena. Per un po’. Poi anche sopra, dentro, intorno. Riflette tra sé e cerca la complicità degli spettatori in un “flusso” di pensiero che trova la propria “coscienza” nella forza centripeta di una personalità fermamente intenzionata a esistere e non a resistere. Pure in mezzo alle sconsolanti considerazioni sul lavoro nel mondo del teatro, sui rapporti con gli uomini, sugli stereotipi della femminilità, sulla ghettizzazione della cultura, sulle costrizioni della seduzione, sul tedio dei giochi di ruolo, sul senso della maternità…

Qualcosa è vero; qualcosa è falso ma potrebbe pure essere vero. Vero per qualcuno, falso per qualcun altro. Perché un attore deve necessariamente confrontarsi con l’Autore e l’Autore non può che accogliere le contraddizioni. No?

13 – 14 febbraio – ore 22.30

S’IGNORA

Fabio Massimo Franceschelli
da un soggetto di Francesca Guercio

con Francesca La Scala
regia Francesca Guercio
produzione OlivieriRavelli_teatro
Ass.ult. Figli di Hamm
distribuzione Consorzio Ubusettete

Per Informazioni:

COMETA OFF Associazione Culturale

Via Luca della Robbia 47 Roma
tel/fax 06 57284637
www.cometa.org
cometa.off@cometa.org
bus 3 • 30 • 75 • 280 • 715 • 716
719 • 628
Metro Piramide

BIGLIETTI

intero euro 7,50 • ridotto euro 5,00
due spettacoli (stessa sera) € 10,00
tessera associativa € 2,50

ORARI BOTTEGHINO

dal martedì alla domenica
dalle 15,30 a inizio spettacolo
lunedì riposo

ORARI SPETTACOLI

ore 20,45 e ore 22,30