Home Cultura Teatro

L’improvvisazione travolge anche Shakespeare al teatro Allo Scalo

SHARE


Dal 16 al 19 giugno la rassegna “I sogni nel cAsetto”

La dissacrazione continua! Dopo Otello adesso è la volta di Romeo e Giulietta, dall’amore più esplosivo e travolgente a quello declinato con le note della tenerezza e del mito. Chissà quanto terranno in considerazione questi elementi gli attori de “Il destino dei secondi”, che tornano con due repliche del nuovo spettacolo d’improvvisazione “Shakespeare non ha detto tutto”. Di sicuro ci sarà spazio per l’amore ma a raccontarlo e viverlo non saranno i due protagonisti, piuttosto i “secondi”: la balia di Giulietta, Frate Lorenzo, Paride. Già con questa impostazione una storia è destinata a cambiare, essere rivoluzionata, riplasmata, se poi si aggiunge la partecipazione del pubblico, drammaturgo in presa diretta, l’improvvisazione assorbe tutto e restituisce un’opera nuova, un distillato puro fatto di istantaneità, ma che resta pur sempre il classico shakespeariano. Il lavoro si inserisce nella cornice più ampia della rassegna dedicata all’improvvisazione “I sogni nel cAssetto”, curata dalla scuola d’improvvisazione “Assetto teatro”, e  ospiterà anche “Microstorie” della compagnia “QFC” e “U” degli Appicicaticci, che tornano nuovamente con il loro spettacolo, per cui di sicuro e prevedibile c’è solo il nome. Altri due modi di prendere la realtà e farne materia grezza per la fantasia, assecondando la propensione di chi guarda a partecipare e creare la storia, dare forma a un teatro che vive di attimi e per questo assicura ogni volta risate in quantità e di qualità. Spettacoli da vedere, e da improvvisare!

Rassegna “I sogni nel cAssetto”
Dal 16 al 19 Giugno ore 21
Teatro Allo Scalo
Via dei Reti 36 (San Lorenzo)
06/ 8360 2262


Stefano Cangiano