Home Cultura Teatro

L’origine del mondo al Teatro India

Una retrospettiva dedicata alla drammaturga romana Lucia Calamaro

SHARE

 

Il mese di maggio al Teatro India è dedicato quasi interamente ad una retrospettiva sulla drammaturga romana Lucia Calamaro, con i tre spettacoli che hanno impreziosito, e non poco, il panorama teatrale e letterario italiano. “La vita ferma”, “L’origine del mondo” e “Tumore” accompagneranno gli spettatori per tutta la durata del mese alla scoperta di una delle registe, sceneggiatrici e drammaturghe più importanti ed apprezzate del panorama teatrale nazionale. In particolare dal 16 al 18 maggio andrà in scena “L’origine del mondo, ritratto di un interno”, che nel 2012 ha fatto incetta di Premi UBU, il più importante riconoscimento teatrale in Italia, vincendone ben tre. Con “L’origine del mondo” Lucia Calamaro porta in scena, attraverso la narrazione delle vicende di una famiglia tutta al femminile, l’universalità delle piccole cose, partendo da un ambiente intimo, familiare come quello casalingo, fino ad arrivare, attraverso discussioni quasi filosofiche, a toccare i temi più dibattuti della storia dell’umanità attraverso una leggerezza e una semplicità tipica dei lavori di Lucia Calamaro ma assolutamente fuori dal comune. Una scenografia minimalista, dominata da un frigorifero al centro della scena, lascia spazio alla meravigliosa magniloquenza comprensibile dei testi della scrittrice romana, considerata da molti l’anello mancante tra la drammaturgia e la letteratura contemporanea. Dopo “L’origine del mondo”, dal 19 al 21 maggio andrà in scena “Tumore”, uno spettacolo desolato, come un requiem, che parte dalla storia di Virginie Larre, storica dell’arte scomparsa prematuramente, e arriva ad una riflessione lucida e spietata sulla morte e sulla capacità di accettarla o comprenderla. Come per tutti i lavori di Calamaro anche in “Tumore” protagonista assoluta è la sua scrittura attraverso cui “lo spettacolo si inceppa, le sue funzioni vitali si sovrappongono, la storia si sgretola e la cosa imbocca una piega diversa che, gira gira, si morde la coda”.

Teatro India
Lungotevere Vittorio Gassman, 1
Tel: 06 68804601
info@teatrodiroma.net
www.teatrodiroma.net/teatroindia.asp

Orari: mar-sab ore 20; dom: ore 18

Biglietti: Loggione 12€, Poltrone 32€ (ridotto 30€)

Marco Etnasi

SHARE