Home Cultura Teatro

PICCOLO TEATRO CAMPO D’ARTE

SHARE
campod'arte1

Un piccolo teatro nel cuore di Roma.
Se vi trovate a Campo de’ Fiori, ad esempio in una di queste affollate serate primaverili, e avete voglia di scoprire un angolo insolito e suggestivo come solo la nostra città ci sa regalare, il consiglio è questo: prendete Via dei Cappellari, per intenderci quella viuzza che parte alla sinistra di uno dei più celebri forni capitolini, e dopo averla percorsa all’incirca per 300 metri vi troverete in un piccolo slargo e avrete di fronte, al civico 93, una porticina illuminata.
È il Piccolo Teatro Campo d’Arte, un vera e propria perla incastonata nei vicoli di Roma. Una volta entrati sembra di essere trasportati indietro nel tempo; questo piccolo teatro ha un indiscutibile fascino decadente e un po’ bohemién, con le sue candele consumate ed una sala in cui regna l’intimità e l’atmosfera di un boudoir. È infatti questo uno dei suoi punti di forza, non troverete file di poltrone, ma solo posti in prima fila. Gli spettatori come in un salotto si accomodano intorno allo spazio in cui avrà luogo la rappresentazione.
Il Piccolo Teatro Campo d’Arte è una realtà piuttosto recente nella scena artistica romana, ma non manca certo di personalità. È nato nel 2007 come associazione culturale, grazie ad un gruppo di attori e registi formatisi principalmente secondo le tecniche di Lee Strasberg e Constantin Stanislavskij, e con il fondamentale intento di creare un luogo interamente dedicato alla realizzazione di spettacoli, training e sperimentazione basati sul lavoro di “Metodo”. Lo spirito da cui è animata la compagnia del Campo d’Arte è riassunto nelle emblematiche parole di Madre Teresa “Non possiamo fare grandi cose per questo mondo ma piccole cose con grande amore”.
Per quanto riguarda la programmazione, dal 30 aprile al 3 maggio è stato di scena “Ora Era l’Ira”, scritto ed interpretato da Mariaelena Masetti Zannini, un visionario e delirante spettacolo incentrato sul mito di Capri vissuto negli ultimi frammenti di vita del Barone Jacques Fersen. Nel mese di maggio sono in cartellone: dal 7 al 10 “Medea Voci” di Christa Wolf, dal 14 al 17 “Terracotta” diretto da Stefano Lucarelli, dal 20 al 23 “Le mie mani sono blu” di Italo Zeus e dal 28 al 31 “La Principiante” di Ilaria Iovine.
Inoltre il Piccolo Teatro Campo d’Arte è sede di corsi di corsi di recitazione ed è aperto ad ospitare produzioni esterne anche non teatrali come performances musicali, proiezioni filmiche, esposizioni, set e location fotografiche, audizioni e provini.
I prezzi per ogni rappresentazione in cartellone sono: 10 euro intero, ridotto 8 euro, più tessera associativa (2 euro). Per maggiori informazioni:
Piccolo Teatro Campo d’Arte- via dei Cappellari 93
066874579 – 3337206842
www.campodarte.com  
www.myspace.com/campodarte
info@campodarte.com
campodarte@hotmail.it  

Vittoria Pomponio
Urloweb.com

SHARE