Home Cultura Teatro

“Il diario di Eva” al centro culturale Elsa Morante, dall’Eden ai giorni nostri la storia di una e di tutte le donne

SHARE

Da domani e fino al 27 ottobre in scena lo spettacolo gratuito che chiude la rassegna “Commedie nell’arte”

Prendere la genesi biblica e farne lo spunto per un racconto millenario, una storia declinata tutta al femminile e vista attraverso la donna primogenita che ha dato inizio alla vita sulla terra. E’ questo il sunto dello spettacolo scritto e diretto da Fabio Mureddu, e interpretato da Giordana Morandini e Fabio Fusco, sunto che contrasta con lo spirito ampio della piece che, a partire dal ritratto della Eva edenica consegnato alla storia da Mark Twain, un personaggio forte, accentratore, una chiacchierona però ancora ingenua e pura, costruisce una galleria di tante “Eve”, donne rubate alla storia e vivificate dal teatro. Tutte con lo stesso nome, vicende diverse ma caratteristiche uguali, perché dall’Eden ai giorni nostri tante sono le costanti immutate, dalla tentazione all’asservimento ad Adamo, e ne “Il diario di Eva” rivivono tutte grazie a un’ironia costante ed efficace, che fa sorridere gli spettatori quando si ritrovano a penare alla prima donna della storia dell’umanità annoiata nel suo paradiso terrestre, senza particolari stimoli e in cerca di compagnia. Un’ipotesi che l’autore fa e che trascina l’intero spettacolo, che è arricchito dalle musiche dal vivo di Aldo Roma, rendendolo travolgente ma mai surreale e stimolando in modo sottile riflessioni fortificate da un riso che riconcilia con la prima Eva e con tutte le “Eve” della storia

La messinscena conclude la rassegna “Commedie nell’arte” e verrà replicata dal 25 al 27 ottobre al Centro culturale Elsa Morante.

Stefano Cangiano

 

Diario di Eva

Dal 25 al 27 ottobre

Centro culturale Elsa Morante

Piazzale Elsa Morante (Laurentino)

http://www.centroelsamorante.roma.it/