Home Cultura Teatro

Un’estate da raccontare: Summer Tales 2014

SHARE
Summer Tales 2014 r

La tendenza naturale in un’estate qualsiasi sarebbe quella di correre verso il mare, l’elemento acquatico, ma l’estate romana offe un’altra possibilità grazie alla quarta edizione di Summer Tales, e lo fa nei parchi e nelle ville della città

Proprio il verde ospita la rassegna itinerante di “blitz di teatro e musica”, in particolare Villa Lais, la casa delle Civette di Villa Torlonia e il Parco dell’Appia Antica. Summer Tales è iniziato il 7 luglio e proseguirà fino al 28, giovandosi dei lavori di compagnie affermate e realtà emergenti del teatro, nella commistione dei generi e dei registri, come in un paesaggio verde ben disegnato.
La seconda parte della rassegna basata sui racconti si svilupperà in una settimana, a partire dal 22 luglio, con uno spettacolo per bambini a Villa Lais messo in scena dalla compagnia ‘O thiasos teatro natura’: “Nascita di Roma”, scritto e diretto da Sista Bramini. Si tratta di uno spettacolo metateatrale, animato da tanti personaggi e burattini, in cui proprio il teatro consentirà ai protagonisti di impegnarsi per una giusta causa, rievocando le origini della città e del mito di Roma. Il Picchio, il Fico e la Lupa, i tre personaggi principali, sono sconvolti dalla notizia dell’apertura di un nuovo centro commerciale che eliminerà il bosco dove vivono e decidono quindi di unirsi per fermare lo scempio, ricorrendo ad una narrazione entusiasmante dei fatti che hanno segnato la nascita di Roma, tra usi, costumi, religioni e fino allo scontro finale tra Romolo e Remo. Appuntamento a Villa Lais alle 19.
Il 23 luglio alle 18 sarà invece la volta del Walk Show al Parco dell’Appia Antica “Urbee, le api romane”. Le conversazioni nomadi del gruppo Urban Experience, che ricorre all’uso di smartphone tablet per esplorare e ascoltare i racconti della natura, faranno incontrare gli spettatori e ascoltatori con gli elementi costitutivi della biodiversità. I protagonisti infatti saranno gli alberi, elementi fondamentali della storia e dell’architettura urbana, depositari di conoscenze millenarie, e le api, capaci di comunicare la presenza del miele danzando, gli insetti sociali per eccellenza. La cornice darà ancora più senso alle voci provenienti dagli auricolari, per un’esperienza aumentata di teatro e natura.
Infine, il 28 luglio si ritorna al teatro ma anche in questo caso si tratterà di una esplorazione. A Villa Torlonia Clinica Mammut presenterà “Sinfonia della negazione N. 1, Il retro dei giorni”, scritto da Alessandra Di Lernia e messo in scena da Salvo Lombardo. L’esperimento parte da uno spettacolo già realizzato, “Il retro dei giorni” appunto, di cui si conserverà solo il parlato e la musica per dare vita a una nuova messa in scena, capace di superare la materia della prima e di farlo attraverso due elementi la cui matericità sfugge alle definizioni convenzionali: la musica e le parole.
Tra natura, diversità degli elementi e modalità di narrazione e di racconto teatrale così diverse, Summer Tales rappresenta davvero un appuntamento per riconciliarsi con il teatro e con l’ambiente, coniugando due forze e due palcoscenici che sono profondamente uniti e capaci di raccontarsi a vicenda.

Summer Tales
fino al 28 Luglio
Villa Lais, Villa Torlonia, Parco dell’Appia Antica
organizzazione@pav-it.eu
www.pav-it.eu

Stefano Cangiano

 

SHARE