Home Municipi Municipio IX

Ardeatina: senza programmazione gli interventi non basteranno

SHARE
ardeatina strada dissesto

Questa mattina il sopralluogo congiunto De Juliis (FI Municipio IX) – Giordani (FI Città Metropolitana)

IL SOPRALLUOGO – È il centrodestra municipale a tornare sulle condizioni di una delle arterie più importanti del territorio: la via Ardeatina. Questa mattina il Capogruppo di FI in Municipio IX, Massimiliano De Juliis, assieme al presidente della commissione Trasparenza della Città Metropolitana di Roma Capitale, Massimiliano Giordani, hanno effettuato un sopralluogo per verificare le condizioni della strada. Particolare attenzione è stata posta sul tratto che ricade all’interno del territorio municipale, che nelle ultime settimane è stato luogo di incedenti e disagi per la cittadinanza. “Pur non nascondendo che, rispetto al passato e grazie alle sollecitazioni di politica locale e cittadini, le cose stanno piano piano migliorando – spiegano i due in una nota – c’è ancora molto da fare per la definitiva messa in sicurezza dell’arteria di competenza provinciale: dalla condizione precaria del manto stradale, alla carenza della segnaletica orizzontale e verticale, fino al pericoloso ed eccessivo passaggio dei Tir, che continuano ad attraversare specifici tratti della via Ardeatina, nonostante ordinanze e divieti”. 

TIR, VELOCITÀ E SICUREZZA VICINO ALLE SCUOLE – Sul divieto di transito per i Tir la battaglia non è ancora stata vinta. Nonostante i segnali e i controlli non si è ancora riusciti a limitare sensibilmente il fenomeno: “Su quest’ultimo punto solleciteremo Palazzo Valentini affinché possa essere di supporto ai controlli della Polizia Municipale di Roma Capitale, soprattutto durante le ore serali – aggiungono De Juliis e Giordani – Altra nota dolente, poi, sono le autovetture che sfrecciano ad elevata velocità lungo la via Ardeatina: per questa ragione riteniamo necessario che la città Metropolitana si attivi per rinforzare il monitoraggio della viabilità, soprattutto a ridosso di centri urbani e contestualmente alla presenza di scuole: tra le zone più bisognose, ad esempio, quella dove è ubicato l’asilo “Corniolo Rosso” e il centro abito di Falcognana”.

L’ESSENZIALE PROGRAMMAZIONE – Ad ogni modo l’arteria necessita ancora degli interventi, soprattutto se pensati in un’ottica di programmazione, sia per ammortizzarne i costi, che per impattare il meno possibile sulla vita di residenti e pendolari. In quest’ottica De Juliis e Giordani, vogliono coinvolgere il più possibile la Città Metropolitana: “È nostra volontà portare all’attenzione del Consiglio della Città Metropolitana, del vicesindaco Alessandri e del delegato alla Viabilità, la delicata situazione infrastrutturale della via Ardeatina al fine di conoscere in maniera dettagliata e specifica gli interventi che Palazzo Valentini ha intenzione di attivare per la completa messa in sicurezza della strada”.

LeMa