Home Municipi Municipio IX

Castello della Cecchignola: il Parco Giochi riprende vita

SHARE
cecchignolaparcogiochiRID

Il 20 novembre alle 15 l’inaugurazione del Parco, in vista di nuovi interventi promossi dalla cittadinanza

IL PARCO – L’area giochi in Piazza Castello della Cecchignola, da tempo gode dell’attenzione e della cura dei ragazzi dell’Associazione Attivamente Cecchignola. Negli ultimi mesi gli attivisti hanno spesso coinvolto le istituzioni e i residenti in giornate di pulizia e manutenzione dell’area, raccogliendo grosse quantità di rifiuti e procedendo anche a ripulire i muretti dalle scritte. Purtroppo ci sono interventi ai quali l’attivismo non può far fronte. Ad esempio la sostituzione dei giochi per bambini o del manto antiurto dell’area giochi. Ma dove non arrivano le tasche degli attivisti entra in gioco la partecipazione. Infatti nel mese di settembre è stata organizzata la seconda edizione della Oktoberfest. Una tre giorni di svago, intrattenimento e discussione sui temi che più interessano i residenti ed il quadrante. Grazie ai fondi raccolti in questa occasione gli attivisti speravano di poter procedere autonomamente alla sistemazione del Parco, ma ogni tanto l’Amministrazione ci sorprende positivamente. 

LA SISTEMAZIONE – “Mentre procedevamo a seguire l’iter per l’acquisto delle attrezzature (con i fondi dell’Oktoberfest) siamo venuti a conoscenza di un finanziamento stanziato dal Comune di Roma per la riqualificazione e rigenerazione dei parchi/aree verdi della città – ci spiega Mirko di Attivamente – Nel finanziamento però non erano specificate quali fossero le aree destinate. Così abbiamo sommerso di telefonate e mail il Dipartimento Ambiente ottenendo l’intervento sul nostro Parco”. Una grande vittoria che permetterà, oltre la riqualificazione del Parco, anche di liberare i fondi raccolti dall’Associazione con l’Oktoberfest. 

IL SONDAGGIO – La volontà degli attivisti è quella di reimpiegare i fondi per altri interventi nell’area. Per prendere una decisione hanno ancora una volta chiamato i residenti alla partecipazione, proponendo un sondaggio su alcune idee. I votanti (628 persone) si sono espressi, dando la priorità all’allargamento della Piazza. “Ci è sembrata un’occasione da cogliere al volo – seguitano dall’Associazione – cosi i fondi raccolti con l’Oktoberfest possono essere utilizzate per portare altre migliorie all’interno del nostro quartiere. Domani durante l’inaugurazione esporremo i risultati del sondaggio”. Molto interessanti anche le altre voci del sondaggio, che raccontano bene i problemi del quartiere e quali siano gli interventi per migliorare la qualità della vita dei residenti. Tra questi la necessità di un Centro Culturale, una rigenerazione degli spazi verdi e l’individuazione di un’area cani. Tutti interventi verso i quali, speriamo, l’Amministrazione non volterà le spalle. 

Leonardo Mancini