Home Municipi Municipio IX

Cecchignola: il Municipio IX cerca di ‘aprire’ la città militare

SHARE
citta militare cecchignola

L’incontro con i vertici militari per lavorare sul trasporto pubblico e il traffico privato

LA CITTÀ MILITARE – Con il traffico crescente nell’area, le previsioni urbanistiche e le rotatorie di via Ardeatina che hanno bisogno di alcuni aggiustamenti, oltre che di una progettazione di sistema, dal Municipio IX si punta a risolvere una delle vicende su cui le ultime amministrazioni hanno speso non poche energie senza ottenere grandi risultati: l’apertura della città militare della Cecchignola al traffico privato. 

L’INCONTRO – A quanto apprendiamo da un comunicato della presidenza del Municipio IX nelle giornata di ieri il Presidente Dario D’Innocenti, assieme ad Alessandro Drago e Giulio Corrente, rispettivamente assessore e presidente della Commissione Mobilità, hanno partecipato ad un incontro con i vertici della città militare. Ad accogliere la nuova amministrazione del Municipio IX è stato il Generale Sumatra. “In un clima cordiale e collaborativo – spiegano dal Municipio – è stata inizialmente affrontata la problematica relativa alla chiusura di Viale dell’Esercito alla viabilità pubblica con relativa deviazione delle linee 763 e 789 lungo Via di Tor Pagnotta e conseguente disagio da parte dei cittadini che, nelle ore di punta, impiegano anche 45 minuti in più per raggiungere il luogo di lavoro o studio”.

SI CERCANO DELLE SOLUZIONI – L’intervento di chiusura, lo ricordiamo, si è reso necessario dopo il rafforzamento del livello di sicurezza della Cecchignola, a seguito degli attentati terroristici degli ultimi mesi. Un provvedimento che è da considerarsi temporaneo e sul quale il Generale si sarebbe reso “disponibile ad individuare soluzioni condivise al fine di alleviare le difficoltà create alla cittadinanza”. Al momento sarebbero state prospettate alcune ipotesi che saranno vagliate dagli organismi competenti.

L’APERTURA DI VIA DEI GENIERI – Altro elemento in discussione è l’attesissima apertura di via dei Genieri al traffico privato, operazione che allevierebbe di molto la congestione delle arterie limitrofe. Su questa richiesta del Municipio sembrano esserci i presupposti per un lavoro condiviso, anche se “necessita di interventi strutturali e relativo impegno economico da parte dell’Amministrazione pubblica al fine di intervenire sul manto stradale e messa in sicurezza di alcune aree allo stato attuale non idonee”.

I PROSSIMI INCONTRI – Questo primo incontro non ha portato all’indicazione di tempi certi nelle aperture. Prossimamente il Municipio IX e i vertici della Cecchignola torneranno ad incontrarsi per valutare lo stato di avanzamento dei “dei correttivi da apportare alle disposizioni sulla viabilità”. La speranza è che in questo caso l’amministrazione pubblica abbia maggior fortuna nell’interlocuzione con la città militare, superando tutti gli elementi ostativi presentati nel corso degli anni.

Leonardo Mancini