Home Municipi Municipio IX

Code su Via Ardeatina: i lavori dureranno 15 giorni

Risolto il ‘giallo’ sulla proprietà si può procedere agli interventi con urgenza

SHARE

VIA ARDEATINA – Resta ancora critica la situazione del traffico su via Ardeatina. Il senso unico alternato posto in corrispondenza di via Casali delle Cornacchiole, necessario per la messa in sicurezza di un terrapieno ceduto a seguito delle forti piogge dei giorni scorsi, continua a creare lunghe code. Soprattutto durante le ore di punta i tempi di percorrenza di questa strada sembrano essere triplicati.

L’INTERROGAZIONE – Il consigliere Pd in Municipio IX ha presentato una interrogazione al minisindaco D’Innocenti per chiedere quale siano le iniziative urgenti che si intendono intraprendere per ripristinare al più presto la circolazione su entrambe le carreggiate della strada. L’interrogazione protocollata nella giornata di ieri arriva a dieci giorni dal cedimento, avvenuto a seguito delle forte piogge del 10 settembre scorso. “Tutto ciò sta comportando il completo congestionamento del traffico specialmente nelle ore di punta” assieme al “sostanziale collasso del traffico dell’intero quadrante Sud-Est del Municipio”. Il prossimo giovedì, durante il consiglio municipale, si potrebbe avere una prima replica all’interrogazione presentata dal consigliere Lepidini.

IL GIALLO SULLA PROPRIETÀ – I ritardi starebbero nella competenza e nella proprietà della collinetta e del terrapieno che ha subito lo smottamento. Infatti il Comune di Roma, attraverso il SIMU, nei giorni scorsi avrebbe chiesto numi ai Vigili del IX gruppo e al Municipio IX sulla proprietà dell’area. Senza conoscere a chi appartiene il terrapieno (se al Comune oppure ad un privato) non si sa chi dovrà pagare i lavori, e quindi non può procedere con gli interventi di sistemazione. Così la situazione resta in stallo, e le lunghe code su via Ardeatina continuano a crescere.

LA PREVISIONE DEI LAVORI – A parlare di questa vicenda è quest’oggi il consigliere di Fdi in Municipio IX Massimiliano De Juliis: “Finalmente è stata accertata la proprietà comunale e si può procedere con urgenza all’effettuazione dei lavori di messa in sicurezza e ripristino della doppia carreggiata. Già da domani inizierà la sistemazione superficiale per poi iniziare i lavori veri e propri da venerdì, il tutto dovrebbe concludersi in 15 giorni. Ci auguriamo – conclude De Juliis – di non dover sempre sollecitare o denunciare tali situazioni per accelerare l’iter ma che tali problematiche vengano affrontate urgentemente comprendendo che i cittadini non possono subire tali disagi per semplici lavori”.

Leonardo Mancini