Home Municipi Municipio IX

Sulla vicenda del Centro Anziani di Falcognana

SHARE

Coordinatore Centro Anziani Municipio XII: “Reintegrare i nonni allontanati”. Gemma Gesualdi: “Per il Municipio priorità del rispetto delle regole”

“Come Cooordinatore di tutti i centri anziani del Municipio XII chiedo che venga tempestivamente risolta in maniera serena e pacifica la questione che riguarda due nonni iscritti al Centro Anziani di Falcognana ( Divino Amore ) che sono stati allontanati il 4 giugno u.s. dal Centro stesso a seguito di un piccolo diverbio avvenuto tra i due. Successivamente i due iscritti non hanno più avuto notizie riguardo la loro posizione e al loro auspicato rientro; riteniamo che una piccola discussione avvenuta tra due persone prossime agli 80 anni non debba essere valutata se non attraverso un semplice richiamo, considerando tra l’altro che i due nonni non sono autorizzati a frequentare il centro oramai da quasi due mesi. Per questo a nome di centinaia di nonni dei centri del Municipio XII faccio un appello al Sindaco, al Vice Sindaco, al Presidente Calzetta e a tutti i membri del Municipio XII affinché i due nonni possano essere reintegrati dandogli la possibilità di poter riprendere a frequentare il centro stesso anche e soprattutto in prossimità del periodo estivo in cui le persone anziane cercano compagnia e socializzazione nei nostri centri anziani”. Così dichiara in una nota il Cooordinatore dei Centri Anziani del Municipio XII, Aldo Serafinelli.Centro Anziani Falcognana: per il Municipio XII priorità al rispetto delle regole e della convivenza civile

Sull’episodio interviene anche Gemma Gesualdi, Assessore alle Politiche Sociali del Municipio II. “L’episodio di violenza che si è registrato al Centro Anziani di Falcognana desta preoccupazione, ancor di più perché verificatosi proprio all’interno di quello che dovrebbe essere un luogo di aggregazione e condivisione, all’insegna di un proficuo e armonico scambio di idee. Data l’impossibilità del Comitato di Gestione di prendere provvedimenti, il Municipio XII interverrà per garantire il pieno rispetto del regolamento, che d’altronde lo stesso Coordinatore dei Centri Anziani del territorio conosce bene, avendo contribuito a redigerlo. Il rispetto per l’altro è una prerogativa del vivere civile, e l’impegno che l’amministrazione municipale si assume è di assicurare le condizioni affinché esso possa esprimersi in tutti gli ambienti, non di meno in un luogo frequentato da chi dovrebbe dare esempio alle giovani generazioni”.

Emanuela Maisto