Home Municipi Municipio IX

Dal centro destra l’allarme: “Igiene pubblica a rischio nella periferia del Municipio IX”

SHARE
rifiuti paglian casale

Con il ritiro troppo discontinuo i rifiuti si accumulano. Pronti gli esposti a Vigili e ASL

LA PERIFERIA ABBANDONATA – Passano i giorni e i rifiuti si accumulano, iniziano a puzzare e a stratificarsi. Ma questa volta non parliamo di micro-discariche abusive, bensì dei cassonetti per la differenziata di alcuni quartieri all’estrema periferia del Municipio IX. “La nostra periferia e sempre più abbandonata a se stessa e a Paglian Casale sono due anni che convivono con una raccolta porta a porta degna del terzo mondo”, spiega il Vice Presidente del Consiglio del Municipio IX, Massimiliano De Juliis. 

NON SI RITIRANO I RIFIUTI – I disagi riscontrati dai cittadini del quartiere vanno dal mancato ritiro di una frazione, fino alla totale assenza degli operatori dell’Ama per intere settimane. È facile immaginare il degrado generato dall’accumulo dei rifiuti: “Topi che girano nel quartiere, visti con i miei occhi, perché AMA non passa a raccogliere anche per settimane intere – seguita il Consigliere De Juliis – Non si tratta di saltare un turno di raccolta ma di saltarlo anche per dieci giorni consecutivi creando una situazione insostenibile ed inaccettabile che ha esasperato gli animi”.

GLI ESPOSTI – A sottolineare la necessità di intervento, per la prossima settimana sono già stati annunciati degli esposti: “Per evitare azioni eclatanti dei cittadini, con i comitati di quartiere, stiamo per fare degli esposti al nucleo ambientale dei Vigili Urbani e la ASL RomaC visto l’immobilismo totale del Presidente del Municipio e dell’AMA su questa vicenda”.

LeMa