Home Municipi Municipio IX

Disagio Materno al parco giochi

La segnalazione di una mamma sullo stato del verde nel quartiere Giuliano Dalmata in Municipio IX

SHARE

Riceviamo a lettori@urloweb.com la divertente e veritiera segnalazione di una mamma residente nel quartiere Giuliano Dalmata in Municipio IX

Mi presento, sono una mamma di una bambina, insomma…bambina, direi più un’indemoniata con le sembianze di un cucciolo umano, di quasi due anni, che pur di “distruggerla-di stanchezza (così dorme!) si “imbarca” alla ricerca di un parco ogni pomeriggio.
La zona in cui viviamo offre molti spazi pubblici, credetemi! Io ho vissuto in zone dove con la bici potevi stare solo su di un terrazzo tre metri per tre, almeno non rischiavi la vita, ma la tua psiche prendeva sempre più le sembianze di quella di un criceto sulla ruota.
Mi duole ammettere, però, che il parco più vicino, quello che mi comporterebbe meno disagio negli spostamenti vari, è completamente invaso di mozziconi di sigarette e cartacce; si tratta di quello adiacente alla Chiesa di San Marco Evangelista, nel cuore del quartiere Giuliano-Dalmata.
Il mio senso civico mi porta a pensare, come mai i secchioni della “monnezza” sono passati di moda? Ma che vi hanno fatto di male?
Non è il massimo vedere la tua “belva”, che per quanto sia già lercia di suo grazie alle patacche di sugo sulla maglietta e resti di pastina sui capelli, scambia le cicche di sigarette per gessetti.
Ora il mio appello accorato da “mamma-in-perenne-stato-di-disagio”, va ad una serie di soggetti chiamati in causa.
1-Adolescenti. Io capisco benissimo che state attraversando il momento più sovversivo della vostra vita, che “odiate” la società perché vi sentite incompresi: capirai sulla soglie dei quaranta ancora non sono stata capita io! Però, miei baldi giovani, cosa c’è di “fico” nel fumare su di uno scivolo per bambini e lanciare il mozzicone sotto l’altalena…le gambe le avete, alzatevi e buttate tutto nel secchio.
2-Alcolisti occasionali. Essendo alla mia seconda gravidanza, capisco benissimo la voglia di birra, anche perché sono otto mesi che sono astemia, e una bella “bionda” mi aiuterebbe a distendere i nervi, ma ahimè non posso. Siate solidali con me, non lasciate bottiglie vuote sotto la panchina del parchetto, altrimenti la seconda figlia mi verrà con la voglia di Peroni sulla faccia!
3-Operatori ecologici. Vi ricordo che i filtri delle sigarette ci mettono dai 5 ai 12 anni per decomporsi naturalmente…la vogliamo aiutare o no madre natura!
4-Municipio IX. I parchi andrebbero tutelati e mantenuti lontani dal degrado e da atti vandalici, quindi, in un’epoca in cui persino i parchi dei cani vengono recintati e chiusi con tanto di cancello, cosa aspettiamo a mettere una bella rete?

Direi che sono stata abbastanza chiara, ora aspetto una risposta…su quattro, uno mi risponderà…spero!

Luciana Umbro e il suo “Disagio Materno”

Continuate ad inviarci le vostre segnalazioni a lettori@urloweb.com

(Foto di repertorio)