Home Municipi Municipio IX

E’ polemica sul corridoio mobilita’ Eur Tor de’Cenci

SHARE

Santoro: “Corridoio Eur Tor de’ Cenci è truffa ai danni dei cittadini”. Cuoci: “Centrosinistra risponda su immobilismo Veltroni e Rutelli”.

“Da ieri sono iniziati i lavori dei Corridoi del trasporto pubblico Eur-Tor de’ Cenci e Laurentina-Tor Pagnotta. L’appalto, di 163 milioni di euro è stato aggiudicato all’ATI De Sanctis Costruzioni S.p.A., Monaco S.p.A, ATM S.p.A e CIEG Engineering che, stando alle specifiche del bando, dovrebbe realizzare anche le ‘corsie preferenziali’ per il filobus nella tratta Laurentina-Tor Pagnotta ed Eur Tor de’ Cenci. Ma oggi, guardando i volantini informativi del Comune di Roma i cittadini scoprono che la gran parte della ‘corsia riservata’ che va dall’Eur a Tor de’ Cenci non c’è più. E tutto questo è confermato anche dalle parole dell’Assessore alla Mobilità del Comune di Roma Sergio Marchi – E’ quanto dichiara Andrea Santoro, consigliere del PD nel Municipio XII ed ex Assessore all’urbanistica – Se tutto questo sarà confermato in esecuzione dei lavori – continua Santoro – presenteremo insieme ai cittadini un esposto alla Procura della Repubblica per capire se una gara d’appalto può essere prima affidata e poi stravolta dalla politica. Perché se l’ATI non realizza tutto il corridoio, allora che fine fanno quei milioni di euro? Non vorrei che si aprisse un’altra pagina nera sugli appalti pubblici della Capitale”.

Maurizio Cuoci, Vicepresidente del XII Municipio con delega alle Politiche dell’attuazione degli strumenti urbanistici, all’Ambiente e al Territorio, replica: “Non esiste nessuna cancellazione del corridoio della mobilità Eur – Tor de’ Cenci dal programma dei lavori previsti dall’Amministrazione Comunale. Piuttosto che sostenere tesi squisitamente politiche, infatti, il centrosinistra romano dovrebbe dare conto dell’immobilismo delle giunte Rutelli e Veltroni su questo versante, che hanno abbandonato negli anni un intero quadrante della città dal punto di vista della mobilità. Al contrario di quanto fatto dai suoi predecessori, infatti, il sindaco Alemanno ha deciso di invertire la rotta dando risposte concrete al territorio. In primis la realizzazione del corridoio di collegamento dell’Eur con Tor Pagnotta, Trigoria fino al Campus Bio Medico: un’opera strategica che permetterà di rimediare all’assenza di un asse di collegamento fondamentale per raggiungere una struttura sempre più importante per la sanità romana”.

Maria Rosa Ferrario