Home Municipi Municipio IX

EUR: si torna a parlare di un sottopasso della Colombo?

L’opera da 90mln di euro richiamata dal Presidente di Eur Spa come utile ad affermare il quartiere come ‘City di Roma’

SHARE
nuvola

EUR – Torna l’idea che aleggia sul pentagono dell’Eur dai tempi della giunta Rutelli: un sottopasso da Piazzale Marconi fino al Palalottomatica, utile ad alleggerire il traffico da e per il litorale romano. Un’opera strategica, che potrebbe migliorare di molto la viabilità del quadrante, recuperando anche spazi per verde e parcheggi, dando all’area della Nuvola una valenza del tutto nuova.

GLI STATI GENERALI – A parlare di quest’ipotesi è stato il Presidente di Eur Spa, Roberto Diacetti in un’intervista rilasciata al Corriere. L’idea di Diacetti è quella di portare il quartiere al centro di un processo di riqualificazione generale che coinvolga sia il Comune di Roma che il Governo. “Credo vada avviata una riflessione, sì, possiamo definirla stati generali – si legge nell’intervista – Perché l’Eur è la porta d’accesso alla città dall’aeroporto di Fiumicino, molte multinazionali hanno qui la propria sede, però deve ancora trovare una definitiva affermazione come city di Roma. Per fare questo è arrivato il momento di individuare, entro fine gennaio, un’occasione in cui governo, Comune, Eur spa, Federturismo, Confindustria, Camera di commercio, le associazioni e gli stakeholder ragionino insieme su progetti fattibili stabilendo una road map, in un contenitore non solo locale”.

LA MOBILITÀ – Tra le varie tematiche da affrontare c’è sicuramente quella della mobilità messa a dura prova dall’apertura della Nuvola. I volumi di traffico sono cresciuti e continueranno a farlo dopo la recente vendita dell’hotel La Lama, la possibile apertura dell’Acquario tra maggio e giugno oltre alla possibile (ma non ancora identificata) risoluzione della vicenda delle Torri. Intanto sul piatto potrebbe esserci un rinnovato interesse del Governo per il sottopasso. Il costo di quest’opera si aggirerebbe attorno ai 90milioni di euro, sicuramente inarrivabili per Eur Spa, senza il sostegno dello Stato.

LeMa