Home Municipi Municipio IX

F1, Provincia: “Dare un nuovo impianto all’hockey alle Tre Fontane”. Cochi: “Zingaretti puo’ stare tranquillo”

SHARE

Dopo l’approvazione della mozione alla Provincia, Cochi afferma che ci saranno anche migliorie sugli impianti delle Tre Fontane.

“Con la mozione approvata oggi dal Consiglio provinciale chiediamo al presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, di attivarsi nei confronti del Comune di Roma per individuare e far concedere alla Federazione Italiana Hockey un’ area alternativa all’ impianto sportivo Tre Fontane”.
Lo dichiarano in una nota congiunta i consiglieri provinciali del Pd, Pino Battaglia e Marco Palumbo. La motivazione è dovuta al fatto che “nel progetto di perfettibilità del Gran Premio di Roma di Formula 1, infatti, è previsto un intervento di ristrutturazione del complesso sportivo
delle Tre Fontane e nell’area dove sorge ora l’impianto denominato ‘Esedra Sinistra’ è prevista la costruzione dei box delle case automobilistiche partecipanti al GP”. Il Comune di Roma “proprietario dell’ intero complesso- si legge in conclusione- dal 24 gennaio 2008 ha affidato per sei
anni in concessione alla Federazione Italiana Hockey l’impianto sportivo, tra le pochissime strutture nella Capitale riservate a questo sport. È fondamentale che la gestione dei grandi eventi non penalizzi ulteriormente discipline che spesso già devono fare i conti con poche risorse e con un’ impiantistica inadeguata”.
“Il presidente della Provincia, Nicola Zingaretti, può stare tranquillo: ho già convocato per giovedì 16 febbraio un appuntamento con le federazioni e con le società di Hockey, Rugby, Pattinaggio e Basket, insieme al Cip, con le quali ci sarà un confronto sul tema”. È quanto dichiara Alessandro Cochi, delegato del sindaco per lo Sport del Comune di Roma. “Il Comune è attivo su questo fronte e mantiene viva la sua attenzione anche sulle importanti tematiche relative allo sport capitolino. Abbiamo sempre sostenuto – aggiunge Cochi – che non ci sarà alcun Gran Premio nella nostra città se non vi saranno migliorie sugli impianti che insistono sul Tre Fontane, Esedra Destra ed Esedra Sinistra, oltre che sulle condizioni legate all’ambiente e alla mobilità”.