Home Municipi Municipio IX

Federico Siracusa fa il punto della situazione

SHARE

Il Parco di vis Pontecorvo, le iscrizioni alle scuole dell’infanzia, la segnaletica a Fonte Laurentina e gli interventi di manutenzione su via Laurentina.

Il Consigliere del XII Municipio Federico Siracusa (Idv), anche Vice Presidente del Consiglio affronta diversi problemi, a partire dalla gestione del parco di via Pontecorvo, per cui è stata avviata una procedura di assegnazione. Sulla questione dice: “La fontanella distrutta, i cestini dei rifiuti stracolmi, l’erba incolta. Dopo un anno e mezzo di attesa, e solo in seguito alle nostre forti pressioni e denunce, il Comune di Roma si è finalmente deciso a nominare la Commissione che assegnerà la gestione del Parco di via Pontecorvo. Il 18 aprile 2011 si è tenuta la prima riunione della Commissione che, al termine delle otto sedute previste, sceglierà l’impresa tra le sei che hanno partecipato al bando, alla quale assegnare la gestione del Parco.
L’avviso pubblico indetto nel 2009 interessa le seguenti aree del parco: 2 campi da calcetto e 2 campi da tennis con annessi i relativi servizi; mq. 5.895, superficie a disposizione per la realizzazione di ul
teriori strutture per il completamento dell’impianto sportivo; mq. 904, superficie in comune con la Federazione Italiana Tiro con l’Arco; mq. 68.645, superficie destinata a parco pubblico.
Il Concessionario aggiudicatario del bando si assumerà l’impegno di completare il
complesso sportivo e di garantire la manutenzione e la custodia della superficie
adibita a parco pubblico.
A questo punto dobbiamo auspicare che la procedura sarà corretta e che non ci saranno ricorsi che potrebbero rischiare di allungare ulteriormente la realizzazione delle altre strutture sportive.
Comunque, indipendentemente dagli esiti del bando, il Comune di Roma deve
garantire la manutenzione del Parco subito, in attesa della sua assegnazione
definitiva. Non è più tollerabile assistere impotenti al suo inarrestabile degrado
senza poter far nulla!”

Siracusa passa poi a parlare di inscrizioni alle scuole del’infanzia. Le graduatorie sono ormai pubbliche da una settimana ma è bene conoscere l’iter burocratico e le possibilità per le famiglie che siano rimaste fuori graduatoria.
“Entro il 30 maggio 2011, data indicativa, – spiega Siracusa – le famiglie dei bambini ammessi alla frequenza sono tenute, pena la decadenza, ad accettare formalmente il posto offerto presso l’Ufficio Scuola dell’Infanzia del Municipio.
Nel mese di giugno, probabilmente tra il 15/06 e il 30/06, i genitori dei bambini ancora in lista di attesa potranno presentare un’opzione scritta per un’altra scuola diversa da quella indicata nel modulo di iscrizione. E’ necessario valutare con la massima attenzione i posti disponibili per fare la scelta migliore. I posti disponibili verranno assegnati sulla base del punteggio conseguito. I posti ancora disponibili sono di pi
ù di quelli che risultano nella lista pubblicata dal Municipio XII in quanto molte persone hanno presentato una doppia domanda di iscrizione, anche per le statali. Solo a fine maggio la lista di attesa sarà depurata dalle doppie domande di iscrizione”
Attualmente – prosegue il Vice Presidente – ci sono i seguenti posti disponibili, ma a breve ci saranno molti cambiamenti: Il Piccolo Mandarino (Via F. de Grenet) – 2 posti liberi; La Scuola dei Lillà (Via Ugo Taby) – 6 posti liberi antimeridiani; Lo Chaletdel Sole (Via Gemmano) – 1 posto libero; Magica Magnolia (Via Raffaele Aversa) – 1 posto libero antimeridiano


Riguardo poi alla situazione particolare del quartiere Fonte Laurentina il Cnsigliere dice: “In seguito ad una mia circostanziata denuncia il 22 marzo 2011 il Consiglio del Municipio XII ha approvato all’unanimità una Risoluzione che avevo presentato e che impegna il Municipio a richiedere al Ministero dell’Istruzione e ai Consigli d’Istituto delle scuole del Papillo e di Vallerano di prevedere la possibilità per i bambini residenti a Fonte Laurentina di poter accedere alla graduatoria di una scuola dell’infanzia statale del territorio, mediante un ampiamento del loro bacino
d’utenza, anche limitatamente alla sola scuola dell’infanzia. Infatti, ancora oggi i bambini di Fonte Laurentina non hanno il punteggio del bacino d’utenza in nessuna scuola dell’infanzia statale del Municipio e sono di fatto discriminati.

Passando poi al fronte degli interventi sulla viabilità Siracusa racconta: “Il 31 marzo- continua –  l’Assessore alle Politiche della Viabilità della Provincia di Roma, rispondendo ad una mia precisa richiesta, mi ha comunicato per iscritto che ha dato disposizione di procedere alla rimozione dei cartelli stradali sulla Via Laurentina riportanti la scritta “Tor Pagnotta” sostituendoli con altri con la dicitura ‘Fonte Laurentina'”. E, a proposito dei lavori per la rotatoria su via Laurentina, arriva una brutta notizia: “Il 14 aprile 2010 il Dipartimento Mobilità e Trasporti del Comune di Roma ha scritto una dettagliata relazione che rigetta la nostra richiesta di prevedere sulla Via Laurentina un accesso diretto a Fonte Laurentina mediante una rotatoria o con eventuali altre soluzioni. La relazione, di cui solo ora sono entrato in possesso è a disposizione di tutti coloro che fossero interessati.

Stefano Cangiano