Home Municipi Municipio IX

Forza Italia denuncia, in Municipio IX rami e alberi mai rimossi dopo l’emergenza meteo

Ancora rami e alberature abbandonate ai margini delle strade in tutto il territorio. intanto dal Comune arrivano i dati sugli interventi

SHARE

MANUTENZIONE DEL VERDE – Passata l’emergenza meteo, anche se le piogge non sembrano voler abbandonare la Capitale, sulle strade assieme alle buche sono rimasti anche molti rami e tronchi tagliati in fretta e furia per evitare incidenti. A sottolineare la situazione particolarmente difficile in Municipio IX è il consigliere di Fi Piero Cucunato: “Rami ammonticchiati in ogni angolo di strada, sui marciapiedi e all’entrata dei parchi, un desolante spettacolo che si ripete dall’Eur al Torrino, a Spinaceto, a Mezzocammino a Trigoria a Fonte Laurentino e in molte scuole de IX Municipio”.

 

IL MUNICIPIO IX – Lo stato delle strade, con rami e alberature ammonticchiate ai margini delle carreggiate non è di certo tra le più edificanti: “Ho incontrato in Municipio, una rappresentanza tra cittadini e genitori di alunni che frequentano le nostre scuole – evidenzia il consigliere Cucunato – è passato quasi un mese e nessun operatore del Municipio del Comune, ha provveduto alla doverosa rimozione dei tronchi e dei rami caduti in ogni angolo del nostro territorio, ma soprattutto in diverse scuole del nostro Municipio. La manutenzione del verde, e del verde scolastico in particolare, spetta all’amministrazione municipale”.

 

I GIARDINI DELLE SCUOLE – Le preoccupazioni del consigliere forzista aumentano anche in relazione all’approssimarsi della bella stagione: “Non vorrei che si ripetesse ciò che è già successo in passato, con l’ennesima disattenzione che costo caro a molti bambini, che con l’arrivo della primavera, non hanno potuto fruire degli spazi verdi negli orari di ricreazione in molte scuole – aggiunge Cucunato – Se è vero , che la natura si è sostituita alla manutenzione prevista, oggi bisogna mettere in sicurezza, le alberature e i giardini, ed intervenire in tempi brevi alla rimozione e manutenzione del verde, per questo – conclude – ho predisposto un documento di sollecito al Municipio, al Dipartimento e agli organi scolastici referenti per la risoluzione del problema”.

 

GLI INTERVENTI DEL COMUNE – Intanto dal Comune arrivano i primi dati relativi alla rimozione delle ramaglie abbandonate nelle strade della Capitale. A quanto si apprende sarebbero circa trenta le strade interessate dagli interventi nelle ultime due settimane, nelle quali sono stati rimossi rami e pezzi di tronchi depositati temporaneamente ai bordi delle strade dopo le operazioni eseguite in urgenza a seguito della nevicata del 26 febbraio e del maltempo dei giorni successivi. “Nei primi tre giorni dopo la nevicata, sono stati oltre 220 gli interventi del Centro di Emergenza Verde del Servizio Giardini eseguiti grazie a turni H24, anche di notte con temperature abbondantemente sotto lo zero. I primi interventi – spiega Pinuccia Montanari, assessora capitolina alla Sostenibilità Ambientale – hanno consentito un immediato ripristino della viabilità e la riapertura dei viali di accesso alle scuole. Successivamente, il lavoro di messa in sicurezza e pulizia è stato portato avanti anche nelle più importanti ville storiche per consentirne la riapertura”.

LeMa