Home Municipi Municipio IX

Hortus Conclusus

SHARE

Antico giardino romano progetto realizzato dai minori sottoposti a Provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria.

Lunedì 14 giugno sono stati presentati, al Museo della Civiltà Romana dell’EUR, i lavori relativi ad un accurato intervento di ricostruzione di un cosiddetto hortus conclusus, antico giardino romano. Il progetto, della Cooperativa Cecilia, è stato realizzato dai minori sottoposti a Provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria e affidati al centro diurno “La Bulla”, con la supervisione e il coordinamento tecnico-scientifico di funzionari della Sovraintendenza del Comune di Roma, e finanziato dall’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione – Sovraintendenza ai Beni Culturali. I ragazzi, dopo i provvedimenti dell’autorità giudiziaria e con la supervisione e il coordinamento tecnico-scientifico di funzionari della Sovraintendenza del Comune di Roma, hanno costruito il loro “hortus conclusus” per valorizzare lo spazio interno al museo. Piante, fiori, affreschi e vasi di terracotta: tutti i dettagli del cortile riportano al passato della cultura romana. Il progetto, iniziato nel 2000, ha valorizzato un cortile interno del Museo, realizzando aiuole con piante, arbusti e fiori in uso nel periodo della Roma antica, pareti affrescate, copie di statue, vasi e oscilla, oggetti decorativi scolpiti in marmo o terracotta a forma di disco appesi ai colonnati dei giardini. L’obiettivo di questo progetto consiste in un percorso di recupero e reinserimento sociale attraverso la cultura e la formazione professionale per quei minori che hanno compiuto reati. Inoltre il giardino è divenuto un laboratorio socio-culturale permanente, dove inserire i giovani sottoposti a provvedimenti dall’Autorità Giudiziaria. Durante la manifestazione i Volontari del Servizio Civile Nazionale, che operano quest’anno nel Museo, leggono brani di autori latini sul tema del “giardino”.

Marzia Lazzerini