Home Municipi Municipio IX

In Municipio IX il ridimensionamento scolastico torna a far discutere

SHARE
scuola lavagna

Da Millevoi a Falcognana spostati 1200 alunni. I Comitati di Quartiere attaccano: “Facciamo sentire la nostra voce”

L’ACCORPAMENTO – In Municipio IX i torna a parlare di ridimensionamento degli istituti scolastici, in particolare per l’accorpamento degli iscritti del plesso di via Millevoi (al momento Scuola Purificato) all’istituto ‘Padre Romualdo Formato’. A mettere nero su bianco questo trasferimento è la Giunta del Municipio IX. Tra i primi a commentare negativamente l’accorpamento sono stati i cittadini dei Comitati di Quartiere Millevoi-Ardeatina e Vigna Murata.

I NUMERI DEGLI ISTITUTI – Il plesso di via Millevoi, a quanto affermato dei due CDQ in una nota, servirebbe circa 1215 studenti che per effetto dell’accorpamento potrebbero essere spostati a 9 km di distanza. Un problema non soltanto legato alla distanza tra i due plessi scolastici, ma anche alla mobilità nell’area, già gravata da un traffico sostenuto durante le ore di punta. “Ci chiediamo in base a quale logica vengano effettuate scelte ‘scellerate’ che non solo non tengono conto del buon senso ma si guardano bene dall’informare i diretti interessati – scrive il Comitato Millevoi-Ardeatina in una nota – Facciamo sentire la nostra voce”.

DALL’OPPOSIZIONE MUNICIPALE – Nelle ultime ore anche il consigliere d’opposizione Gino Alleori ha preso posizione in merito a questa vicenda: “Per finire in bellezza Santoro e la sua Giunta hanno pensato di votare delibera su dimensionamento scolastico senza alcun coinvolgimento dei consiglieri dell’opposizione, dei Dirigenti scolastici, dei Consigli di Istituto o dei genitori, visto che il dimensionamento non è passato in Commissione Scuola né in Consiglio come invece accadeva in passato”. Il consigliere Alleori rimarca il mancato coinvolgimento ed elenca le problematiche legate a questo accorpamento: “L’anno prossimo la scuola media per gli abitanti del quartiere Millevoi sarà la Formato anziché la Purificato, ciò significa avere la scuola a 10 km da casa – sottolinea Alleori – Se i genitori volessero iscrivere i propri ad un’altra scuola avrebbero un punteggio inferiore e probabilmente non otterrebbero il trasporto scolastico”.

LeMa