Home Municipi Municipio IX

In scena contro la pedofilia

SHARE
infanzia

Uno spettacolo in Municipio IX per la Giornata contro la pedofilia

L’INIZIATIVA – In occasione della giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia che si celebra il 5 maggio, il Municipio IX ha organizzato lo Spettacolo teatrale “Tra Cioccolata e Vergogna” a cura della Compagnia Iposcenio e tratto dal libro di Sasà Russo. Lo spettacolo a ingresso gratuito si terrà alle ore 21 di domani, 5 maggio, presso il Centro culturale Elsa Morante.

UN’OCCASIONE PER RIFLETTERE – L’appuntamento è stato realizzato in collaborazione con la Presidenza della Commissione delle Elette e Pari Opportunità del Municipio IX che punta a smuovere le coscienze dell’opinione pubblica e fa riflettere sul dramma della pedofilia, ancora oggi un problema ben radicato nella nostra società. “Si tratta di un’occasione per riflettere su un tema, quello della pedofilia, sul quale è necessario mantenere sempre alta la guardia, in famiglia e anche in relazione ai social media, i quali secondo i più recenti studi rappresentano un crescente vettore di adescamento spesso fuori dal controllo degli adulti – ha dichiarato Paola Vaccari, presidente della Commissione delle Elette e Pari Opportunità del Municipio IX e promotrice dell’iniziativa.

I NUMERI DEL FENOMENO – Un tema, quello cui si rivolge la giornata del 5 maggio, che negli ultimi anni non ha visto nessuna flessione in termini di dati statistici: “La rappresentazione teatrale alla quale invitiamo tutti a partecipare, al di là della storia basata sulla rievocazione di una terribile esperienza di violenza subita, intende aumentare i livelli di sensibilizzazione e attenzione al problema, tenendo presenti gli ultimi diffusi da Telefono Azzurro che evidenziano un aumento dei casi di adescamento attraverso la Rete e il raddoppio degli abusi da parte di estranei al contesto familiare, passati dal 14.5% del 2012 al 27.4% del 2014 – seguita Paola Vaccari – Allarmante la percentuale dei minori di 11 anni vittime di abusi, che si attesta al 43.8%. Contro questo crimine che è la violenza sui minori è indispensabile fare prevenzione, aumentando i livelli di attenzione e di sensibilizzazione”.