Home Municipi Municipio IX

Laurentina: disagi e responsabilita’

SHARE

“Il Comune deve intervenire con urgenza per migliorare il sistema viario del tratto urbano della Laurentina all’ interno del Raccordo Anulare, in particolare gli incroci con via Acqua Acetosa Ostiense e via di Tor Pagnotta e aprire al più presto al transito automobilistico il collegamento diretto tra il quartiere di Fonte Laurentina e via di Castel di Leva”.

Lo dichiara in una nota l’ assessore provinciale alla Viabilità e Infrastrutture, Marco Vincenzi. “Da mesi – riprende Vincenzi – avevamo spiegato agli amministratori del Municipio XII che con il raddoppio della Laurentina non sarebbe stato più possibile ai residenti di Fonte Laurentina raggiungere Trigoria attraversando l’ arteria provinciale. Proprio in previsione di questo radicale cambiamento della viabilità, era stato previsto un collegamento diretto tra Fonte Laurentina e via di Castel di Leva, in modo da permettere agli automobilisti di raggiungere agevolmente Trigoria senza rischiare di rimanere imbottigliati in prossimità degli svincoli del Raccordo Anulare. Il Comune, però, è in ritardo ad aprire questa nuova strada – continua Vincenzi – e di sicuro noi non possiamo rimproverarci nulla. Anzi, proprio su richiesta del presidente del XII Municipio, abbiamo rinviato di un mese l’ inaugurazione del raddoppio di via Laurentina per dare
più tempo all’ amministrazione comunale di completare il suo intervento. Oltre non potevamo posticipare, per evitare di
disattendere il cronoprogramma dei lavori e gli obblighi contrattuali. D’altra parte, è indispensabile anche un intervento del Comune per razionalizzare la viabilità della Laurentina all’ interno del Raccordo Anulare, ed eliminare le cause degli ingorghi a partire dagli incroci con via Acqua Acetosa Ostiense e via di Tor Pagnotta.  Diversamente i disagi si ripeteranno. Auspichiamo – conclude Vincenzi – un intervento rapido del Comune dando fin da ora la nostra disponibilità ad una collaborazione costruttiva”.

Su questo argomento si è espresso anche Massimiliano De Iuliis, capogruppo PDL del Municipio XII: “Dopo i trionfalismi dell’amministrazione Provinciale, relativi all’inaugurazione del I° tratto della Via Laurentina appena raddoppiato, ci aspettavamo commenti istituzionali e non attacchi politici strumentali. A chi attribuisce colpe al Municipio XII EUR vorrei ricordare che tali vicende sono ben note a Municipio e Cittadini ed erano state tutte segnalate come evidenziato nella delibera 51/2006. Tali osservazioni, volte ad assicurare il deflusso dal quartiere Fonte Laurentina, in particolare in direzione Trigoria, se ascoltate avrebbero evitato la “reclusione” dei cittadini all’interno del quartiere. Tali osservazioni sono state bocciate dall’allora Giunta Veltroni ed oggi lo stesso centro-sinistra lancia accuse che dovrebbero essere rivolte a loro stessi. Va ricordato con forza – continua – che solo oggi, grazie alla Giunta Alemanno, i nuovi piani di zona vedranno realizzato il residenziale dopo la costruzione delle infrastrutture rompendo con il passato dove si consegnavano case all’interno di quartieri incompiuti di cui “Fonte Laurentina” ne è un classico esempio con la mancata realizzazione di Via Nalli. Oggi è il Municipio ed il Presidente Calzetta che stanno risolvendo un problema che andava evitato in fase di Convenzioni ed accordi di Programma ad iniziare proprio dall’apertura della su indicata Via Nalli”.

Marzia Lazzerini