Home Municipi Municipio IX

Luneur: a fine maggio la riapertura

SHARE
luneur4

Ma intanto Luneur Park lancia il concorso #Tiricordiquando

IL CONCORSO – Si chiama #Tiricordiquando il concorso di Luneur Park rivolto a ben 4000 classi primarie di Roma. L’obiettivo del concorso è quello di coinvolgere bambini, insegnanti e famiglie in un’iniziativa ludico-didattica e donare alle classi vincitrici ingressi e abbonamenti annuali gratuiti al parco giochi di Roma. Alle classi primarie saranno distribuiti dei Kit composti da una guida con attività didattiche da fare in classe in preparazione della visita, 30 copie del pieghevole #tiricordiquando che i familiari dei bambini rimanderanno con i loro ricordi delle giornate passate al Luneur, il poster di classe e il grande Lunalibro da inviare come elaborato di concorso. Entro il 30 aprile le insegnanti dovranno spedirlo al Luneur e una giuria valuterà e proclamerà le classi vincitrici.

LA RIAPERTURA DEL LUNEUR – L’apertura del nuovo Luneur, a quanto si apprende, sarebbe programmata per fine maggio o per i primi di giugno. Ma intanto il concorso rivolto ai più piccoli è stato presentato in Regione Lazio alla presenza del vicepresidente, Massimiliano Smeriglio, del presidente di Eur Spa, Roberto Diacetti, del presidente e dell’amministratore delegato di Luneur Park, rispettivamente Antonio Abete e Filippo Chiusano. “La data non dipende da noi. Quello che dipende da noi è la fine dei lavori: la data è il 31 marzo. Poi dopo c’è un iter autorizzativo che ha i suoi tempi ed è un lavoro – ha detto l’amministratore delegato di Luneur Park Spa, Filippo Chiusano – che prenderà il tempo che serve. Penso che per fine maggio o inizio giugno dovremmo esserci”.

LA REGIONE PRONTA AL PATROCINIO – Dalla Regione è il Vice Presidente, Massimiliano Smeriglio a parlare della riapertura dello storico lunapark della Capitale: “La riapertura del Luna Park è un fatto positivo per la città, in un quadrante, l’Eur, che insieme all’Acquario, la Nuvola di Fuksas e il restauro di alcuni palazzi, si sta rimettendo in moto – ha detto il vice presidente Smeriglio – C’è un’innovazione importante nel nuovo parco che riaprirà, c’è una parte didattica molto forte – ha aggiunto Smeriglio – e la Regione è favorevole a patrocinare il rapporto con le scuole. La riapertura del Parco non riguarda solo gli operatori, ma tutti i cittadini e i bambini di Roma”.

LeMa