Home Municipi Municipio IX

Mercato Quasimodo: per ora nessuno spostamento da via Sapori

Si continuano a valutare siti alternativi, ma il trasferimento ancora non è previsto

SHARE

Tratto da Urlo n.165 Febbraio 2019

LAURENTINO – Un anno e mezzo fa l’osteggiato mercato di via Quasimodo, nel quartiere Ferratella, veniva spostato nel parcheggio del mercato Laurentino, in via Sapori. Non mancarono i sospiri di sollievo da parte degli abitanti della via dove inizialmente era locato il polo commerciale, tristemente abituati a cattivi odori e degrado, ma non si risparmiarono nemmeno le polemiche di quelli del Laurentino, timorosi che si potesse creare una situazione di disagio. Tutto sommato, in questo anno e mezzo, la situazione non è risultata così drammatica, ma la sede di via Sapori è stata, da sempre, considerata solo temporanea. La ricerca di un sito permanente, infatti, non si è ancora conclusa, ma nel mese scorso c’è stata qualche novità in merito.

LA COMMISSIONE COMMERCIO – A inizio gennaio si è svolta una Commissione Commercio in Municipio IX proprio sull’argomento, come ha scritto in una nota il Consiglio di Quartiere Laurentino Fonte Ostiense. La soluzione di via Sapori per loro non è mai stata l’ideale, “sia perché avrebbe creato disagi alla viabilità e sia perché veniva tolto un servizio importante ai cittadini di Ferratella, mettendolo invece in una zona, come quella di via Sapori, che non ne aveva certo bisogno. Avevamo quindi suggerito fin da subito due sedi possibili: lo spiazzo di via Bellonci e il largo di viale Ignazio Silone, angolo via Govoni. Finalmente – si legge nella nota del CdQ – la Commissione ha espresso la volontà di trovare la soluzione definitiva per la collocazione del mercato Quasimodo proprio nello spazio di via Ignazio Silone, angolo via Govoni. Il CdQ non può che esprimere apprezzamento per questa, seppur tardiva, decisione, ma ribadiamo comunque che la collocazione migliore è in via Bellonci”.

NESSUNO SPOSTAMENTO IN VISTA – In realtà il Vicepresidente del Municipio IX, Roberto De Novellis, non ha confermato la certezza di uno spostamento del mercato, anzi ha dichiarato che per il momento non è in vista alcun trasferimento. “Non ci sono novità – ha detto – Abbiamo spostato temporaneamente il mercato Quasimodo un anno e mezzo fa perché andava messo in sicurezza. Da allora il processo di ricerca di una nuova localizzazione non si è mai fermato. C’è un gruppo di lavoro, definito dal dirigente tecnico del Municipio, creato al fine di trovare un sito alternativo e definitivo perché quello di via Sapori, come detto, è provvisorio”. La ricerca, però, non sembra aver portato una risultato certo, ma a una serie di valutazioni su delle aree che potrebbero fare al caso del mercato. Non esistono tempistiche e scadenze a cui fare riferimento e l’amministrazione municipale conta di mantenere “la massima trasparenza. Via Bellonci non è una zona praticabile anche a detta dei Vigili Urbani, perché è aperta al traffico e collega due quartieri importanti. L’alternativa potrebbe essere la rientranza di via Ignazio Silone all’angolo di via Govoni, ma va verificata. Quando ci saranno tutte le condizioni utili sposteremo il mercato”. Anche perché, a detta del Vicepresidente, l’attuale polo commerciale di via Sapori, non arrecherebbe “disturbo alla circolazione, non ci sono abusivi essendo un’area delimitata, ed è in sinergia con l’altro mercato. Inoltre, essendo bisettimanale, non occupa il parcheggio in giornate in cui si sente una grande esigenza di posti auto. Dunque il bilancio di quest’anno e mezzo è molto buono”. Bisognerà attendere tutte le valutazioni del caso e capire se l’area di via Ignazio Silone potrebbe essere la scelta definitiva.

Serena Savelli