Home Municipi Municipio IX

Mobilità, Municipio IX: Fissato il sit-in dei cittadini contro le modifiche alle linee 763 e 789

SHARE
capolinea laurentina d0

Disagi per studenti e lavoratori. L’11 novembre la protesta contro le modifiche

PICCOLI CAMBIAMENTI CHE PESANO – Per alcuni quartieri delle aree periferiche della Capitale ci sono dei punti di riferimento che andrebbero tutelati. Uno fra tutti solo le linee storiche di autobus che servono ogni giorno migliaia di persone. I piccoli cambiamenti su queste linee, anche se sembrano infinitesimali, per la vita di tantissimi cittadini possono diventare uno scoglio insuperabile. 

L’ASSEMBLEA – Ad indignare i cittadini in questo caso è stato lo stravolgimento dei percorsi delle linee 763 e 789. Queste modifiche sono state anche oggetto di discussione all’interno di un’assemblea pubblica tenutasi il 28 ottobre scorso nel Centro Anziani di via Zanetta, una delle zone maggiormente interessate dal cambio di percorso. In questo caso i cittadini si sono detti pronti a dare battaglia. All’assemblea oltre ai numerosi abitanti del quartiere, sono intervenuti un rappresentante della Rsu Persomil (lavoratori civili della città militare), l’associazione Cecchignola Vivibile, la Presidente del Comitato di Quartiere di Fonte Meravigliosa, il Coordinamento Agro Romano Bene Comune e due Consiglieri Municipali fra cui il Presidente della Commissione Mobilità.

IL SIT-IN – I cittadini hanno deciso di organizzare un Sit-In di protesta per l’11 novembre prossimo a partire dalle 9,30 in via dei Lanciafiamme (all’altezza del varco di Viale dell’Esercito – lato via Laurentina), al quale, oltre alle realtà già riunite durante l’assemblea del 28 ottobre, parteciperanno anche gli studenti delle scuole superiori dell’EUR.

I NUOVI PERCORSI – Ora l’autobus 763 percorre l’intera Via di Tor Pagnotta fino a raggiungere Via Laurentina, per poi riprendere Viale dell’Esercito dal lato opposto della città militare “in questo modo – spiegano gli organizzatori del sit-in – impiega il doppio del tempo per raggiungere le scuole dell’Eur, le fermate della Metro B e le attività commerciali e lavorative situate lungo il suo percorso”. Stessa situazione per la linea 789 “interessata da un totale stravolgimento del suo percorso originario, cosa che sta provocando molte difficoltà agli utenti che la utilizzano tutti i giorni”.

Leonardo Mancini