Home Municipi Municipio IX

Movida EUR: tornano i protocolli ‘Sicurezza’ ed ‘E-state all’Eur’

Gli accordi sono stati sottoscritti dal Municipio e dai principali attori della movida nel quadrante

SHARE

TORNA E-STATE ALL’EUR

Anche quest’anno torna il protocollo ‘E-state all’Eur‘, sottoscritto tra il Municipio IX e i principali attori della movida estiva nel pentagono dell’Eur. Il Protocollo di sicurezza, firmato il 13 giugno scorso, ha regole rigide e recepisce quello amministrativo siglato dal Municipio con gli stessi operatori sul decoro e l’impatto ambientale.

LE CARATTERISTICHE DEL PROTOCOLLO

“Al terzo anno di vita i Protocolli di sicurezza della Questura e quello Amministrativo del Municipio possono continuare ad avere il primato di precursori di una nuova modalità di collaborazione fra pubblico e privato nella logica di prevenzione dei fenomeni di degrado e insicurezza, ma anche nella stretta collaborazione finalizzata al raggiungimento del pieno rispetto delle normative – ha fatto sapere il Presidente del Municipio IX, Dario D’Innocenti in una nota – Essi prevedono applicazione di leggi e regolamenti che riguardano, tra l’ altro, la limitazione dei livelli di diffusione dei suoni, il contrasto nell’abuso di alcolici, il contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi e il mantenimento del decoro nelle zone coinvolte nella movida”.

GLI OBBLIGHI

I principali oneri degli operatori sono uno specifico “regolamento d’uso”, visibile a tutti, esposto all’ ingresso dei locali che prevede, fra l’ altro, di consentire l’ingresso ai soli maggiorenni, di impiegare personale selezionato e formato alla sicurezza, di mantenere costanti contatti con le Forze dell’Ordine, di disporre di un adeguato sistema di videosorveglianza e di rendere più illuminate le aree circostanti alle rispettive strutture. In più, il protocollo Amministrativo municipale prevede l’ adozione di impianti di diffusione sonora a pioggia, che rivolti verso il basso, dovranno garantire la maggior parte della diffusione dei suoni limitatamente all’area della struttura.

Red