Home Municipi Municipio IX

Municipio IX, ‘9day’: 700 volontari per ripulire 42 aree

SHARE
9day2016

Coinvolti 21 quartieri nelle operazioni di pulizia partecipata

I NUMERI DELL’INIZIATIVA – L’iniziativa ‘9day’ è arrivata alla sua terza edizione con l’appuntamento di sabato scorso degli attivisti di ‘Civico 9’. Sono più di 700 i volontari che hanno partecipato alla pulizia partecipata di 42 aree pubbliche in 21 quartieri del Municipio IX. In questa occasione, oltre che sull’appoggio del Municipio IX, i cittadini hanno potuto contare sulla partnership di Ama e del Centro Commerciale Euroma2. Tantissimi i quartieri interessati: Tor de’ Cenci, Ardeatina, Laurentino, Eur Ferratella, Torrino, Mezzocammino, Casal Brunori, Fonte Ostiense, Colle Parnaso, Vallerano, Giuliano Dalmata, Colle di Mezzo, Castellaccio, Vitinia, Mostacciano, Colle di Mezzo, Santa Palomba, Tor di Valle, Falcognana, Castello della Cecchignola, Eur Papillo.

DAL MUNICIPIO IX – “È la più grande operazione di decoro partecipato che si tiene a Roma, con più di 700 volontari di tutte le età – ha dichiarato Andrea Santoro, presidente del Municipio IX – L’iniziativa è molto sentita nel nostro territorio: quest’anno ha raddoppiato i numeri della scorsa edizione, mobilitando oltre 40 tra associazioni e comitati di quartiere, 8 centri anziani, 16 istituti scolastici, i richiedenti asilo dello Sprar di Mostacciano e singoli residenti che, insieme a consiglieri e assessori municipali, hanno voluto dare il proprio contributo nel quartiere in cui vivono”. Il tutto nell’ottica di supplire alle difficoltà in cui versano le amministrazioni locali: “Per far fronte all’esiguità di risorse di cui dispongono gli Enti locali è necessaria una presa di coscienza e il contributo di tutti – aggiunge Santoro – Alla fine di questa giornata stimiamo di rimuovere almeno 160 metri cubi di rifiuti e scarti vegetali in tutti i quartieri dove si trovano i nostri volontari”.

LE DETRAZIONI FISCALI – In occasione della grande pulizia partecipata il Presidente Santoro è tornato anche sull’argomento delle detrazioni fiscali per i cittadini impegnati nella manutenzione del verde. Possibilità, questa, legata all’applicazione dell’Art.24 del decreto Sblocca Italia: “Il volontariato civico deve essere premiato – ha detto il minisindaco – Stiamo lavorando per garantire ai cittadini più virtuosi gli sconti sulle tariffe in relazione al loro impegno civico. La possibilità è stata introdotta con la legge Sblocca Italia e noi siamo pronti a partire con una sperimentazione che favorisca la presa in carico di spazi comuni in cambio di sconti sulle tasse”.

IL CONTRIBUTO DI AMA – Le attività di decoro sono state supportate da Ama che ha messo a disposizione dei volontari sacchi, scope, guanti, rastrelli per la rimozione dei rifiuti. In aggiunta, 20 operatori aziendali con l’ausilio di 20 mezzi a vasca hanno collaborato alle attività di raccolta dei rifiuti per avviarli a corretto recupero/smaltimento. Le migliori squadre, quelle che si saranno distinte per volumi di materiali raccolti, saranno premiate il prossimo martedì 22 da Euroma2 con buoni spesa e alberi da piantare nel proprio territorio.

LeMa

SHARE