Home Municipi Municipio IX

Municipio IX: rotatorie e spartitraffico faranno risparmiare 100mila euro in due anni

SHARE
9icarelocandina

Con l’iniziativa 9-ICare pubblico e privato si incontrano sulla manutenzione urbana

9-ICARE – Nel Municipio IX sono sei le rotatorie affidate a privati che diventeranno circa venti nei prossimi mesi. In cambio di uno spazio pubblicitario in loco, le imprese che hanno partecipato a dei bandi pubblici, devono occuparsi della manutenzione dello spazio verde, falciando l’erba e mantenendone il decoro. Questo il risultato del progetto “9-ICare” esteso dall’Assessorato all’Ambiente del Municipio IX alla rigenerazione e riqualificazione a costo zero di rotatorie e spartitraffico. Un’iniziativa che attraverso bandi pubblici punta a migliorare la manutenzione grazie al contributo di partnership pubblico-privato.

I PRIMI RISULTATI – Nella serata di ieri nel Centro anziani del quartiere Trigoria sono stati presentati i primi risultati del progetto: “Rappresenta il modo in cui il nostro Municipio ha pensato di gestire una piccola parte dei problemi derivanti dalle difficoltà del Servizio Giardini e dal blocco degli appalti nel settore del verde – spiega l’Assessore municipale all’Ambiente, Alessio Stazi – Per noi Mafia Capitale si supera anche sperimentando nuove forme di governance che affrontino i problemi della città valorizzando positivamente le energie produttive presenti sul territorio”.

IL RISPARMIO ECONOMICO – Non soltanto un metodo per supplire alle mancanze dei servizi centrali, ma anche un sistema per risparmiare sui costi degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Il risparmio economico dell’iniziativa è notevole, soprattutto se si pensa alla replicabilità su larga scala del progetto: “Grazie ai risultati di 9-I Care – seguita l’Assessore Stazi – decine di aree verdi tra rotatorie e spartitraffico saranno curate da realtà produttive del nostro territorio che dietro l’apposizione di piccole targhe permetteranno di far risparmiare oltre 100mila euro in due anni alla nostra città”.

TRASPARENZA NELLE ASSEGNAZIONI – L’idea alla base di questo progetto rimane pur sempre la trasparenza. Infatti tutti i dati relativi ai bandi, alle assegnazioni e alle tempistiche di intervento sono inseriti in una pagina web dedicata sul sito del Municipio IX. Per questo e per la rapidità di intervento l’Assessore non manca di ringraziare gli uffici municipali “per aver dato seguito, in tempi rapidi, alla pubblicazione di ben tre bandi dall’inizio dell’anno che aiuteranno il Municipio e Roma a fronteggiare la fase emergenziale che ha coinvolto il Dipartimento ambiente in questi primi due anni – conclude – che sono certo finirà con la proclamazione dei vincitori dei nuovi appalti frutto di bandi europei costruiti all’insegna della trasparenza e legalità grazie al lavoro congiunto degli assessori Marino e Sabella”.

LeMa