Home Municipi Municipio IX

Municipio XII: i privati adotteranno il verde

SHARE
MunicipioXII

Il Consiglio del Municipio XII ha approvato questa mattina, all’unanimità, una delibera che individua delle aree oggetto di un bando pubblico per interventi che ne assicurino una regolare manutenzione e  valorizzazione ambientale. 

IL VERDE PUBBLICO/PRIVATO – Con questo bando verranno date in ‘adozione’ delle piccole aree verdi del Municipio XII. Aiuole, partitraffico o rotatorie stradali, verranno prese in gestione da privati che, in cambio di uno spazio pubblicitario sulle stesse, ne cureranno la manutenzione. “Soggetti pubblici o privati, enti o associazioni di cittadini, potranno partecipare alla cura di questi spazi verdi con progetti di migliorie e di manutenzione ordinaria. In cambio – spiegano in una nota il Presidente del Municipio XII, Pasquale Calzetta e i consiglieri, De Iuliis e Cuoci – per loro, un ritorno di immagine attraverso l’apposizione nell’area di cartelli con il proprio logo o nome”. 

L’ITER – “Il primo passo sarà l’indizione di un bando – spiega il presidente Calzetta – saranno circa 25 le aree per le quali verrà proposta questa formula, in diverse zone del territorio tra Torrino, Mostacciano, Trigoria, Vallerano e Fonte Laurentina”. Questo sistema, secondo l’assessore munucipale all’Ambiente, Maurizio Cuoci, “può dare visibilità alle realtà del territorio e al tempo stesso da un input per coinvolgerle nella gestione della cosa pubblica”. Una sorta di adozione di un’area verde da parte di chiunque sia interessato e disponibile a farsi carico delle spese per la manutenzione: “Così facendo – spiega il Consigliere Massimiliano De Iuliis – si contribuisce in modo sostanziale al decoro e ad un contenimento della spesa pubblica”.

LA SINERGIA – La speranza è quella di migliorare la qualità di questi spazi, senza andare ad incidere sul bilancio dell’amministrazione: “Da questa sinergia tra pubblico e privato-  dichiarano il Presidente del Consiglio del Municipio XII Marco Cacciotti e il Presidente della Commissione Ambiente Cristiano Carpignoli – auspichiamo l’avvio di un processo virtuoso che valorizzi gli spazi verdi e li renda maggiormente fruibili da parte della cittadinanza con l’obiettivo di favorire queste forme di collaborazione che mirano a migliorare il decoro del nostro territorio”. Sarà sicuramente necessario vigilare sulla effettiva manutenzione delle aree ma anche, visto il trend delle affissioni pubblicitarie nella nostra città, sul corretto utilizzo dei privilegi destinati ai vincitori del bando. 

 

Leonardo Mancini