Home Municipi Municipio IX

NEGOZI, FURTI E ROM

SHARE

Un commerciante esasperato dai furti. Tutti Rom, secondo la sua testimonianza

Antonio Bacchiocchi, esercente commerciale a Trigoria e cittadino residente a Spinaceto.
"Negli ultimi due anni a Trigoria c’è stata una escalation incredibile di furti nelle attività commerciali, il mio negozio per esempio è stato "depredato" per ben tre volte nel giro 15 mesi. Questi furti nel quartiere di Trigoria avvengono con regolarità tutte le notti, e quasi tutti i negozi della zona ne hanno subito più di uno in questo periodo. Il quartiere è purtroppo stretto nella morsa di due campi nomadi grandissimi, quello di Tor dè Cenci e di Castel Romano e non c’è neppure una stazione di Carabinieri o un posto di Polizia. Nei giorni precedenti ai furti nei nostri negozi, avvengono dei veri e propri sopralluoghi da parte dei Rom, eleganti per l’occasione, che entrano in negozio con delle improbabili richieste, come per esempio la pezzetta per gli occhiali, che è la scusa più gettonata, ma nel frattempo guardano sfacciatamente i sensori del sistema di allarme o la porta di ingresso. Sistematicamente dopo queste visite avviene sempre il furto. Il malcontento dei cittadini è molto diffuso in zona, nel vicino quartiere di Spinaceto, dove vivo da sempre, è sotto gli occhi di tutti il grave degrato generato dai rom, che devastano i nuovi cassonetti per la raccolta differenziata (i nuovi cassonetti non sono più a "portata di mano" per chi vuole frugarci dentro – nda) per poi spargere tutto in terra, creando delle vere e proprie montagne di rifiuti per poi selezionare i lori "articoli" preferiti, ovviamente lasciando il resto dell’immondizia in strada. Per quanto riguarda i furti il quartiere di Spinaceto è appena più tranquillo di Trigoria vista la presenza del Commissariato e  i Carabinieri della vicina stazione di Tor dè Cenci. Il commercio romano sta vivendo una crisi senza precedenti e in larga parte anche per colpa dei frequenti furti".
Come lui, grosse lamentele verso la mancanza di un presidio poliziesco in zona Trigoria, sono state espresse da quei commercianti che in 2 settimane hanno visto il proprio negozio soggetto a tentativi di furto, tre dei quali riusciti.
Particolarmente impressionante la scena che si è presentata al proprietario di uno dei bar di zona: i ladri hanno sfondato le serrande di protezione con una macchina. Lui, arrivato pochi minuti dopo il tentativo di furto, si è trovato di fronte una scena, nel suo piccolo, apocalittica.
"Chiaramente non ho la certezza, ma non penso sia un caso che due giorni prima della rapina tre persone che definirei zingari sono entrati nel bagno del locale e tra una scusa e un’altra sono rimasti più di 10 minuti", ha commentato il proprietario del bar.
Attenzione, come sempre, a non generalizzare.

Simone Lettieri

SHARE