Home Municipi Municipio IX

Rivolta dei cittadini del quartiere Laurentino Fonte Ostiense

SHARE

Comunicato Stampa: Rivolta dei cittadini del quartiere Laurentino Fonte Ostiense verso le proposte della Giunta Alemanno sul conguaglio relativo agli espropri terreni e alla trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà.

Nel nostro Quartiere migliaia di persone sono chiamate a far fronte ad esosi impegni finanziari senza avere la certezza che gli importi indicati siano dovuti e senza avere un minimo di trasparenza  nella determinazione degli importi individuati dal Comune nel 2003 e maggiorati ora con la proposta della Giunta Alemanno.

Realizzando una ampia mobilitazione attraverso numerose Assemblee di Cittadini,  la raccolta di oltre 1.800 firme e la decisa presa di posizione di molte forze politiche tra cui quella di Alleanza Nazionale si era  riusciti ad ottenere una determina del Sindaco Veltroni del 26 marzo 2007., e si erano così bloccate le procedure di pagamento forzoso avviate dalla Gemma.

Successivamente con la legge regionale del 4 luglio 2007. si era ottenuta la concessione ai Comuni di  ridefinire  le modalità applicative della normativa sul conguaglio e diritto di superficie.

L’assessore D’Alessandro aveva individuato una possibile soluzione applicando uno sconto complessivo del 50% sia sulla trasformazione del diritto di superficie e sia sul conguaglio, qualora dovuto, ma l’operazione non si è conclusa per le elezioni anticipate.

Ora la nuova Amministrazione, che in campagna elettorale si era dichiarata contraria al pagamento del conguaglio (in qualsiasi misura), intende imporre ai cittadini non solo il pagamento del conguaglio al 100%, ma anche importi maggiorati, rispetto alla precedente deliberazione, per la trasformazione del diritto di superficie  in diritto di proprietà.

Il Consiglio di Quartiere ha avanzato le seguenti richieste:

·    sospensione nell’invio di nuove lettere da parte della Gemma e sospensione immediata dei termini di pagamento indicati nelle lettere inviate da Gemma ai cittadini del nostro Quartiere, fino a definizione del confronto;

·    istituzione di un tavolo tecnico-politico per la determinazione dei costi e delle procedure adottate dall’ Amministrazione Comunale;

·    individuazione di idonee soluzioni con l’adozione di misure agevolative in armonia con il disposto della legge regionale (art. 12 L.R. n. 11 del 19 luglio 2007) ed alla proposta formulata dall’ex assessore Giancarlo D’Alessandro.

Al fine di informare i cittadini sulle ulteriori iniziative da intraprendere è stata indetta una

Assemblea Pubblica per giovedì 4 febbraio alle ore 17,00
presso la Parrocchia di S. Mauro Abate in  Via Sapori,10

alla quale sono stati invitati: l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Roma le istituzioni ed i rappresentanti delle forze politiche di maggioranza e di opposizione del comune di Roma e del Municipio XII.

Il Consiglio di Quartiere Laurentino Fonte Ostiense