Home Municipi Municipio IX

Rotatorie Ardeatina: l’erba ormai è alta due metri, a quando il taglio?

I cittadini continuano a chiedere l'intervento, ma sembrano restare inascoltati

SHARE

ARDEATINA – Proseguono e sembrano rimanere inascoltate le richieste di intervento sul verde avanzate dal Comitato di Quartiere Tor Pagnotta-Bel Poggio Casale Bicocca. Già a fine maggio il Presidente del CdQ, Emanuele Belluzzo, aveva segnalato la situazione in cui versavano le rotatorie di via Ardeatina, in corrispondenza con gli incroci con via Tor Pagnotta e via di Torricola. Erba alta e spartitraffico invasi da erbacce, tanto cresciute da rendere difficile la visuale e pericolosa la percorrenza degli automobilisti e l’attraversamento dei pedoni.

LE SEGNALAZIONI – Quelle prime segnalazioni non sembrano però aver smosso nulla, infatti non solo non si è intervenuti con uno sfalcio, ma la situazione delle rotatorie sembra essere peggiorata: “L’erba ormai alta oltre 2 metri ha coperto la segnaletica verticale delle rotatorie – ci spiega Belluzzo – Oltre la situazione di degrado si è venuta a creare anche una situazione di pericolo derivante dalla scarsa visibilità per gli automobilisti che si trovano a transitare all’interno delle due rotatorie”. E pensare che in passato il CdQ aveva anche proposto all’amministrazione di prendere direttamente in carico la manutenzione del verde di spartitraffico e rotatorie, un’idea che però non è stata nemmeno presa in considerazione.

LE RICHIESTE DI INTERVENTO – Dopo alcune settimane di attesa dal CdQ non mancano di far sentire nuovamente la loro voce, segnalando il mancato intervento e il silenzio da parte delle istituzioni locali: “Ancora una volta assistiamo all’assenza totale del municipio sulle tematiche del territorio e ci spiace constatare che nonostante i tentativi di dialogo il nostro comitato di quartiere come tante altre associazioni del territorio non ha mai ricevuto alcuna risposta dall’istituzione municipale – conclude Belluzzo – Al fine di ripristinare le condizioni minime di sicurezza chiediamo un intervento urgente di sfalcio delle rotatorie e una pianificazione degli interventi futuri affinché tale situazione non si verifichi nuovamente”.

LeMa