Home Municipi Municipio IX

Scuola: chiusa la Mimosa Birichina, 75 alunni rischiano il trasferimento

Servono interventi strutturali sulla scuola, ma i genitori non vorrebbero il trasferimento in altri quartieri

SHARE

FONTE LAURENTINA – È chiusa da oggi la Scuola dell’Infanzia Mimosa Birichina 1 nel quartiere di Fonte Laurentina. Lo stop alle attività didattiche si è reso necessario per permettere alcuni interventi strutturali. Al momento non si conoscono le tempistiche di questi lavori, pertanto gli alunni sono rimasti a casa in attesa dell’indicazione di una nuova sede dove proseguire le lezioni.

DAL MUNICIPIO IX – L’assessorato municipale ha chiarito la necessità di chiudere la struttura per garantire la sicurezza di alunni e personale: “Dopo diverse verifiche effettuate dalla Direzione Tecnica del nostro Municipio e l’impossibilità di procedere con gli interventi strutturali necessari mantenendo i piccoli alunni all’interno dell’edificio, si è resa necessaria la chiusura della scuola – ha spiegato Carmela Lalli, assessore Municipale alla Scuola –  Come Assessore ai Diritti alla Scuola mi sono preoccupata affinché le famiglie e i piccoli fossero tutelati nel duplice aspetto della sicurezza e della continuità didattica. La sospensione per una settimana è finalizzata a permettere tutte quelle operazioni necessarie alla ripresa delle lezioni che avverrà il prima possibile e molto probabilmente in una sede differente – aggiunge Lalli – La Direzione Socio Educativa del Municipio comunicherà entro la metà della prossima settimana la o le nuove sedi presso le quali saranno dislocate le classi”.

I GENITORI – Al momento la preoccupazione dei genitori dei 75 alunni della Mimosa Birichina, non riguarda tanto la settimana di chiusura, quanto la possibilità che le lezioni riprendano altrove, anche al di fuori del quartiere. Alcuni genitori ci hanno contattato per manifestare le loro preoccupazioni: “Ricollocare i bambini lontano significa creare un disagio importante per 75 famiglie – ci dicono – Potrebbero spostarci anche a Spinaceto oppure al Torrino, le difficoltà sarebbero enormi”. La speranza che al momento anima i genitori è che si trovi una soluzione all’interno dello stesso bacino d’utenza della Mimosa Birichina: “Delle opzioni ci sarebbero, come la scuola ancora chiusa a Tor Pagnotta 2, oppure le tre classi libere della Scuola Statale di via Brunetti”, spiegano i genitori.

LO SPOSTAMENTO – Le notizie riguardo lo spostamento in altra sede delle tre sezioni della Mimosa Birichina dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, ma intanto i genitori non si danno per vinti: “Ci siamo organizzati con una petizione che abbiamo già depositato in Municipio, proprio con lo scopo di non spostare i nostri bambini in altri quartieri”.

LeMa