Home Municipi Municipio IX

Sgombero e riqualificazione al Laurentino

SHARE
MunicipioXII

La struttura sgomberata verrà riconvertita in asilo.

LO SGOMBERO – In un edificio dismesso al Laurentino 38 abusivamente occupato sono in corso le operazioni di sgombero e in fase di avvio i lavori per la riconversione della struttura  in una scuola. 7 i nuclei familiari presenti all’interno dello stabile in via Lipparini, circa 30 persone in tutto, per le quali si sta procedendo al trasferimento presso un’area di accoglienza comunale realizzata all’interno del Campeggio Fabolous lungo la via Cristoforo Colombo. 

LE REAZIONI – Accanto agli uomini del XII gruppo della Polizia Locale di Roma Capitale, l’operazione ha visto presenti sul posto i referenti del Dipartimento delle Politiche Abitative e dell’Ufficio Tecnico del Municipio IX (ex XII come da nuovo Statuto di Roma Capitale).   “Un’altra battaglia vinta per il Laurentino – commenta il consigliere municipale Simone Sordini – che ci permette di restituire questo spazio ai cittadini”. 

LA RIQUALIFICAZIONE – “Adesso la struttura, con 650 metri quadrati di superficie interna e uno spazio esterno di 1000 metri quadrati, diventerà un asilo nido, tornando finalmente alla sua funzione originaria dopo anni di abbandono –  dichiara il presidente del Municipio IX, Pasquale Calzetta –  Ospiterà 60 bambini, 3 sezioni per la fascia di età 0/3 anni. Abbiamo già provveduto a far transennare l’area e ad avviare le prime demolizioni delle strutture illegittimamente realizzate. Si andrà avanti con gli interventi per la sicurezza e per il rispristino complessivo dell’edificio per far spazio ai nuovi ambienti”.