Home Municipi Municipio IX

SUL FRONTE LUNEUR SPUNTA FINALMENTE UN ACCORDO

SHARE
È stato raggiunto un accordo tra Eur S.p.A., Luppro e Cinecittà Enterteinment. Gli ex dipendenti si interrogano ancora sul loro futuro
GUARDA IL SERVIZIO DI UrloTV
A quanto pare siamo arrivati ad un punto di svolta. È stato infatti raggiunto un accordo tra Eur S.p.A., Luppro e Cinecittà Enterteinment che consentirà l?ingresso di quest?ultima all?interno del Parco.

I dettagli di questo compromesso non sono ancora di dominio pubblico, ma in una nota dell?Eur SpA si legge che viene confermato tutto ciò che era previsto dal bando di gara, compresa l?attenzione nei confronti delle parti sociali coinvolte, sia dipendenti che subconcessionari.
In attesa che partano i promessi lavori di riqualificazione per trasformare il Luneur in Luneur Park, gli ex lavoratori continuano a chiedersi però quale sarà il verdetto finale che riguarderà la loro situazione lavorativa.
Nel mentre in molti si stanno mobilitando per la salvaguardia dello storico parco dei divertimenti. ?Abbiamo ricevuto una delegazione di lavoratori e da questo incontro abbiamo creato una mozione che chiedeva a tutte le istituzioni di riunirsi attorno ad un tavolo per avere una risoluzione al problema di queste famiglie, come ad esempio quella di poter rientrare il prima possibile a lavorare in un parco che rappresenta la storia di Roma – dice Enzo Foschi, Consigliere Regionale del PD, primo firmatario della suddetta mozione – aspettiamo di vedere cosa concretamente farà il Comune di Roma ed eventualmente continueremo a solidarizzare con gli ex lavoratori, chiedendo che quest?area torni a svolgere la sua funzione?.
Dario Nanni, Consigliere Comunale del PD, dichiara anche l?interesse del Comune alla situazione degli ex lavoratori del Luneur affermando: ?abbiamo chiesto attenzione al Sindaco affinché si apra un dialogo tra le varie parti per trovare una soluzione definitiva che permetta al Luneur di riaprire e a queste famiglie di lavorare?. Anche dal Municipio XII arrivano dichiarazioni solidali e impegno per risolvere questa drammatica situazione anche perchè ?stiamo perdendo dei veri e propri pezzi di storia all?interno del Municipio XII, e questo è grave. Spero che almeno per il sabato e la domenica il Parco venga riaperto? afferma Giuseppe Contenta, Consigliere Municipale del PD.
Ci si chiede ancora, a distanza di mesi, se Cinecittà abbia dichiarato in qualche modo le sue intenzioni nei confronti dei subconcessionari, ma a quanto pare ogni decisione presa dall?alto è ancora avvolta nel mistero. ?Cinecittà ancora deve aprire un tavolo serio e civile per darci una spiegazione sul futuro del parco e delle famiglie che lavoravano al suo interno. Dell?accordo noi ne siamo venuti a conoscenza attraverso delle agenzie di stampa e non direttamente dalle istituzioni ? ci racconta Remigio Cona, esponente della CALPE ? ALAL -, il nostro futuro, tra l?altro, ormai è un?incognita. Noi continueremo a lottare per il nostro lavoro perchè non abbiamo più di che vivere e tutto questo è inaccettabile. Facciamo appello al Sindaco perchè non chiediamo sovvenzioni né denaro, ma solo di rientrare in possesso delle nostre attività?.
E intanto dal Comune sembra veramente muoversi qualcosa. L?Assessore al Commercio, alle Attività Produttive e al Lavoro Davide Bordoni, dopo una riunione a cui hanno partecipato gli stessi operatori del Luneur, ha disposto che Eur S.p.A. e Cinecittà Holding debbano incontrarsi e chiarire ogni aspetto legato ai progetti di rilancio dell?area, per poi stabilire successivamente un percorso che garantisca un futuro agli storici operatori e alle loro famiglie.
LEGGI ANCHE LA STORIA NEL PRECEDENTE ARTICOLO
 {hwdvideoshare}242{/hwdvideoshare}
Serena Savelli