Home Municipi Municipio IX

Torrino: “sboccia” il Bocciodromo più grande del mondo

SHARE

Inaugurato prima di Pasqua il Centro Federale dopo anni di rinvii e polemiche. A settembre già in programma i Campionati Mondiali.

Dopo tanti rinvii finalmente il Centro Federale della FIB (Federazione Italiana Bocce) è stato inaugurato. Ci sono voluti oltre 13 anni ed il susseguirsi di tre sindaci per arrivare al termine dei lavori ma, finalmente, Roma può vantare il più grande bocciodromo al mondo con i suoi 35.000 metri quadrati circondati dal verde nella zona del Torrino. 24 campi da gioco interni ed esterni predisposti per ospitare le varie specialità di gioco, un ampio parcheggio, bar, ristorante e la foresteria destinata agli atleti durante le gare nazionali ed internazionali. Un piccolo gioiello che, non a caso, ha trovato spazio a Roma. La Capitale, con gli oltre 80 circoli distribuiti nei vari quartieri, è probabilmente la città più attiva d’Italia per questo sport e con la costruzione del Centro Federale si avvia a diventare la Capitale mondiale delle bocce. L’opera inoltre sottolinea la vocazione sportiva che la città sta prendendo in questi ultimi anni e che tutti a Roma sperano culmini con l’assegnazione dei Giochi Olimpici del 2020. All’inaugurazione erano presenti, oltre al Sindaco Gianni Alemanno, il Presidente del Municipio XII Pasquale Calzetta, tutti i dirigenti della FIB capeggiati dal Presidente Romolo Rizzoli, il Presidente del Coni Gianni Petrucci ed alcuni VIP tra cui Paolo Bonolis. L’ospite più importante e gradito è stato però il pubblico. Centinaia infatti le persone accorse per vedere, finalmente funzionante, il palazzetto. Tra queste molti abitanti della zona che, oltre a vedere finalmente operativo il centro, con conseguente manutenzione, avranno un valore aggiunto per il quartiere dal punto di vista turistico in occasione delle importanti manifestazioni che sono già in programma ma soprattutto, grazie alla disponibilità ed all’intelligenza della FIB, disporranno di alcune aree del centro nei periodi in cui questo non verrà utilizzato. “È un sogno che si realizza – così ha commentato il Presidente del comitato laziale della FIB Vincenzo Santucci – il fatto che si sia riusciti ad inaugurare il Centro entro i termini da noi stabiliti è prova della grande serietà ed organizzazione che c’è dietro questo sport. Ci sono ancora delle piccole cose da portare a termine come l’allestimento delle camere della foresteria ma il tutto verrà completato entro la fine di maggio in vista dei Campionati Italiani di giugno ma soprattutto del Mondiale della Raffa in programma dal 20 al 26 settembre prossimi”. Era presente il 24 marzo all’inaugurazione anche Francesco De Noia Presidente, fino al 2008, della Commissione Lavori Pubblici del Municipio XII: “Ho notato con piacere che gli indirizzi dati dal Municipio negli anni precedenti sono stati seguiti con la realizzazione di un percorso pedonale tra via Fara e via Fiume Bianco e, con l’ingresso per le autovetture situato su via Fiume Bianco così da non interferire sulla mobilità di via della Grande Muraglia.  L’opera non è stata costruita come una ‘cattedrale nel deserto’, al contrario è stata inserita al centro della mobilità del quartiere e proprio per questo è giusto che diventi anche un punto di aggregazione per gli abitanti della zona”.

Simone Brengola