Home Municipi Municipio IX

Via Ardeatina: dopo le piogge peggiora la situazione dell’arteria

SHARE
bucaardeatina

Buche e allagamenti rendono pericolosa la percorrenza del tratto provinciale e delle vie limitrofe

TROPPO SPESSO – siamo costretti a parlare del pessimo stato in cui versano le strade dei nostri quadranti, in particolare negli ultimi mesi sono state veramente molte le segnalazioni inerenti l’importante arteria di via Ardeatina. La situazione meteorologica di questi giorni, come tutti si aspettavano, di certo non ha migliorato la situazione. Le segnalazioni di buche e allagamenti si sono susseguite nei giorni scorsi invadendo le pagine dei social.

 

SUL TRATTO PROVINCIALE – di via Ardeatina la situazione sembra essere delle peggiori, come riportano in una nota il capogruppo del Pd del Municipio IX, Giuseppe Contenta e il Presidente della Commissione Ambiente, Alessandro Lepidini: “Le condizioni della sono assolutamente impraticabili, specie dopo le incessanti piogge che hanno colpito la capitale. Sul manto stradale, che già presenta irregolarità in vari punti, si sono infatti formate delle vere e proprie voragini che mettono ulteriormente in pericolo l’incolumità degli automobilisti – seguitano ricordando l’assenza di manutenzione sul tratto di competenza provinciale – Va ricordato, infatti, che l’Ardeatina è in alcuni tratti in uno stato di totale abbandono a prova che la manutenzione è praticamente assente da anni”.

NON MIGLIORA LA SITUAZIONE – percorrendo le vie limitrofe che, pur essendo considerate secondarie, servono ogni giorno migliaia di automobilisti diretti verso la Capitale: “Egualmente disastrose – prosegue la nota dei due consiglieri Pd – sono le condizioni di Via della Falcognana e di Via della Stazione di Pavona. Dopo i lavori in Commissione e gli atti votati all’unanimità in Consiglio del IX Municipio non c’è più tempo da perdere e i consiglieri si dichiarano pronti ad ogni iniziativa per tutelare la sicurezza dei cittadini che non possono più subire lo stato di abbandono di una delle arterie più importanti della capitale. Il fatto che la Provincia sia commissariata – concludono Contenta e Lepidini – non può significare una sorta di irresponsabilità di fronte ad interventi la cui urgenza è sotto gli occhi di tutti e che, a questo punto, devono essere immediatamente realizzati”.