Home Municipi Municipio IX

Via libera alla nuova rete idrica su via Ardeatina

Quattro chilometri di tubature per portare l’acqua potabile in via di Tor Pagnotta, via di Torricola e via del Centro del Bivio

SHARE

ARDEATINA – Serviranno 18 mesi di lavori e più di 2,5 milioni di euro per ampliare la rete idrica dell’Ardeatina, realizzando il tratto di 4 Km per portare l’acqua potabile in via di Tor Pagnotta, via di Torricola e via del Centro del Bivio. Un intervento atteso da più di dieci anni e che verrà realizzato da Acea Ato2. “Esprimiamo soddisfazione – spiega la presidente della Commissione Lavori Pubblici Alessandra Agnello – per la dichiarazione di pubblica utilità da parte della Giunta che permetterà ad Acea di prolungare la rete idrica. Tale intervento è stato affrontato in più sedute e seguito dalla Commissione Capitolina Lavori Pubblici perché è importante per i cittadini del quadrante Bel Poggio, Casal Bicocca, Tor Pagnotta che attendono da un decennio”.

L’INTERVENTO

Dal Campidoglio fanno sapere che sarà previsto il prolungamento di 1 km della condotta su via di Tor Pagnotta fino a quella esistente, una tubazione di 2,2 km su via Ardeatina a partire dal collegamento con via Andrea Millevoi fino all’incrocio con via delle Cornacchiole e l’installazione di un tratto breve di circa 80 metri su via di Torricola. L’intervento comprende anche la realizzazione di una conduttura di 700 metri a via Centro del Bivio per dotare i 300 abitanti di una rete idrica con 45 allacci, che si aggiunge alle fognature già esistenti. “Il completamento della rete idrica in zona Ardeatina – dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi – è molto importante perché porterà l’acqua nelle case di molti cittadini. Il risultato che abbiamo raggiunto, con l’approvazione in Giunta, arriva dopo più di dieci anni di attesa e grazie alla determinazione e all’impegno costante dell’Amministrazione”.

ORA SI GUARDI ALLE ALTRE ZONE DA RAGGIUNGERE

Naturalmente se la previsione di questi interventi è stata salutata con favore, non sono mancate le richieste di estendere gli sforzi del Campidoglio ad altre aree in attesa di essere raggiunte da servizi primari. “Ora si deve accelerare per altri progetti come la rete idrica Montemigliore e quella di Torretta, quest’ultima – spiegano il consigliere comunale di Fdi, Andrea De Priamo e quello municipale, Massimiliano De Juliis – rimasta inspiegabilmente indietro rispetto ad altri, e ricordare che ci sono alcune aree del municipio che sono ancora sprovviste sia di rete fognaria che acqua e su queste bisogna ricominciare seriamente a lavorare”.

LeMa