Home Municipi Municipio IX

Viadotto della Magliana: al via l’inizio dei lavori per barriere di sicurezza e segnaletica

Stanziati dal Campidoglio anche 2 milioni di euro per interventi sul Ponte della Magliana

SHARE

MAGLIANA/EUR – Sono iniziati i lavori per il ripristino delle barriere di sicurezza e della segnaletica sul Viadotto della Magliana. Questa notte l’arteria è rimasta chiusa in direzione Fiumicino per consentire l’allestimento del cantiere e a partire da oggi, fino al 15 settembre, verranno svolte le opere, con conseguente restringimento a una corsia della carreggiata, da via del Cappellaccio fino al Ponte della Magliana, nella direzione che porta fuori Roma.

IL PONTE DELLA MAGLIANA
Altri interventi interesseranno anche il Ponte della Magliana. Alla fine dello scorso anno infatti uno studio dell’Università La Sapienza, condotto dal tema del Prof. Ing. Franco Braga, aveva evidenziato la necessità di alcuni interventi prioritari da eseguire. A darne notizia è una nota del Campidoglio che ha specificato: “Durante la primavera 2018 sono stati già eseguiti lavori di manutenzione sui marciapiedi adibiti a pista ciclo-pedonale e sulle passerelle interne di ispezione. Nel Bilancio 2018 sono stati stanziati 2 milioni per gli altri interventi di manutenzione straordinaria che avranno ad oggetto i giunti e gli appoggi del ponte e che sono in fase di progettazione esecutiva. Il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana (SIMU) il 24 aprile ha informato circa questi lavori con una nota la Prefettura e i Vigili del Fuoco”.

ALTRI PONTI DI ROMA
I ponti di Roma Capitale – assicura il Campidoglio – sono oggetto di monitoraggio e controlli periodici da parte dell’amministrazione capitolina: “L’attività di manutenzione di ponti e gallerie, sia ordinaria che straordinaria, è in corso. Infatti in questo periodo si stanno eseguendo lavori sul Ponte Principe Amedeo di Savoia, sul Ponte dell’Osa e nella Galleria Giovanni XXIII”.

I FONDI
Per il triennio 2018/2020 sono stati stanziati per la grande viabilità un totale di “oltre 90 milioni di euro per opere di manutenzione urbana ordinaria di viabilità (ponti, strade, gallerie) e ulteriori 10,3 milioni di euro per i soli servizi di sorveglianza. Per la manutenzione straordinaria delle stesse infrastrutture sono stati poi stanziati altri 45 milioni. In particolare – si legge sempre nella nota – nel triennio 2018/2020 sono presenti in bilancio fondi per la progettazione e per i lavori di manutenzione straordinaria di Ponte Flaminio, per 10.300.000 euro, per la Tangenziale Est, di 3.000.000 di euro, e per il Ponte Risorgimento sul Tevere, per 1.100.000 euro. Con l’assestamento di bilancio dello scorso mese di luglio, sono poi stati stanziati altri 5 milioni di euro, per il solo 2018, che sono destinati alla manutenzione straordinaria di ulteriori opere d’arte stradali”, conclude il Campidoglio.

APT