Home Rubriche Go Green

Anche in Municipio VIII i privati adotteranno aiuole e rotatorie

Sono 19 le aree messe a bando: i privati potranno esporre il loro logo su una targa a fronte della manutenzione

SHARE

L’INIZIATIVA – I privati che intendono adottare un piccolo spicchio del verde municipale avranno tempo fino all’8 maggio prossimo per presentare la loro domanda. L’iniziativa chiamata ‘Adotta un’area verde’ è stata spiegata dal Presidente Paolo Pace: “È stato approvato l’avviso pubblico relativo alla Procedura di Sponsorizzazione per la sistemazione e manutenzione di aree verdi site all’ interno del Municipio VIII – spiega – Verrà data la possibilità ad aziende e imprese di “adottare” un’area verde del territorio municipale. In cambio della cura e riqualificazione dell’area, le aziende potranno beneficiare di un ritorno d’immagine tramite l’apposizione del proprio logo aziendale su una targa espositiva posta sull’area”.

I COMPITI DEI PRIVATI – Nel bando di gara vengono ben spiegate quali siano le mansioni di cui si faranno carico i privati, come l’inserimento all’interno dell’area di essenze erbacee, arboree e arbustive, la pulizia periodica, lo sfalcio dell’erba e la potatura. Inoltre “le opere di sistemazione dovranno privilegiare soluzioni che prevedono l’utilizzo del verde ornamentale. Oltre al verde si potrà prevedere anche l’inserimento di altri elementi di arredo in conformità alla normativa vigente anche in materia di sicurezza”.

LE AREE – All’interno del bando sono state identificate sette rotatorie (P.zza Michele Da Carbonara, Via di Grotta Perfetta – Via dei Granai di Nerva, L.go Longobardi, Via Learco Guerra, Via Simone Martini, L.go delle Sette Chiese, Via Augusto Vera – Via Salvatore Di Giacomo), due scalinate (Via Montuori, Piazza Brin – Via Cialdi) e sette aiuole (incrocio Via Caffaro – Via Vettor Fausto, Via delle Sette Chiese, parcheggio a raso Viale Giustiniano Imperatore, parcheggio a raso Via Virgilio Maroso, mercato Grottaperfetta, ponte dell’industria, Via Adolfo Ravà – L.go SS. Martiri dell’Uganda), otre alla scarpata di Via Valignano, a quella del parcheggio di piazza del Caravaggio e allo sperone di Via Fonte Buono.

I PRECEDENTI – Non è la prima volta che questo tipo di iniziative vengono messe in opera. Nel vicino Municipio IX questa operazione di sponsorizzazione è stata lanciata da due consiliature e al momento vede impegnati i privati su moltissime rotatorie, spartitraffico e aree perimetrali del territorio.

Leonardo Mancini

SHARE