Home Municipi Municipio VIII

AUTO-DEMOLIZIONE DI UN AMPLIAMENTO ABUSIVO DI UNA VILLA SULL’APPIA ANTICA

SHARE

Catarci: “Importante l’opera di prevenzione e repressione del Municipio XI”. Corsini replica: “Con la demolizione il Municipio non c’entra”.
“Dopo le demolizioni, della sopraelevazione della Villa di Gaucci e delle strutture abusive di fronte la villa della Mangano, nel parco dell’Appia Antica, oggi si registrano gli effetti della campagna di tutela del patrimonio ambientale, paesaggistico e storico della ‘Regina Viarum’, lanciata dal Municipio XI in collaborazione con la Regione Lazio, la Sovrintendenza Statale e l’Ente Parco, con la prima auto-demolizione di costruzioni abusive.

Infatti è in corso l’auto-demolizione di un ampliamento abusivo di una villa in via Appia Antica, intervento compreso tra quelli inseriti nel cronoprogramma della task force muncipale – dichiara Andrea Catarci, Presidente del Municipio Roma XI -.”

 

 

“Grazie all’importante opera di prevenzione e repressione del fenomeno dell’abusivismo edilizio portata avanti dal Municipio XI, anche senza disporre delle risorse economiche necessarie, sembra arrivare forte e chiaro il messaggio che non è e non sarà più possibile continuare impunemente a violare e ferire le aree di pregio come l’Appia Antica. Infatti, quest’oggi, un  proprietario irregolare ha spontaneamente provveduto ad effettuare la demolizione dell’ampliamento abusivo. L’auto-demolizione ha un duplice aspetto positivo: evita l’anticipo di risorse da parte dell’Ente Municipale e innesca una presa di coscienza del problema da parte di chi si è macchiato dell’abuso.”  

“Continuiamo ad invitare i proprietari irregolari ad imitare l’esempio odierno – dichiara Alberto Attanasio, Vice Presidente e assessore all’Urbanistica del Municipio XI -, provvedendo all’auto-demolizione della propria costruzione abusiva, prima dell’intervento delle ruspe municipali.”

“Oggi insieme ai vigili dell’XI gruppo, ad Alberto Attanasio, nostro Assessore all’Urbanistica, al personale Guardia Parco e al consulente gratuito del Municipio e Dirigente della Regione Lazio, Massimo Miglio, abbiamo constatato direttamente sul posto la realizzazione dell’auto-demolizione – conclude Catarci -, per dimostrare, ancora una volta, che il Municipio e gli altri Enti partner, non allenteranno mai l’attenzione sull’odioso e dannoso fenomeno dell’abusivismo edilizio. Ad operazioni concluse, il Municipio verificherà l’avvenuto ripristino della costruzione originaria, comunicandone l’esito alla Procura di Roma, che ha concesso il dissequestro dell’opera ai soli fini demolitori .“

“Oggi, come annunciato anche dal presidente dell’XI municipio, si è registrato un ulteriore favorevole episodio nella lotta contro l’abusivismo edilizio. Il proprietario di un immobile nel Parco dell’Appia Antica ha spontaneamente provveduto alla demolizione di un manufatto, di ridottissima consistenza, realizzato abusivamente”. Lo dichiara in una nota  l’assessore capitolino all’urbanistica Marco Corsini.

“Un fatto assolutamente positivo per il suo alto valore simbolico nella formazione di una nuova coscienza civica. Segno evidente della bontà dell’attività sin qui svolta dal Comune. Tuttavia, a differenza di quanto dichiarato dal presidente dell’XI municipio, va precisato che la demolizione è avvenuta sotto il controllo e la vigilanza dell’ufficio di coordinamento dell’Amministrazione centrale, su delega della Magistratura. Ma a parte questo “piccolo” particolare – prosegue Corsini – per la prima volta Catarci ha detto una cosa giusta, definendo l’operazione un successo. Solo che si tratta di un successo di tutta l’amministrazione e non dell’XI municipio” conclude l’assessore.

Urloweb.com