Home Municipi Municipio VIII

Centri Anziani Municipio VIII: continua a far discutere la mozione del PdL

SHARE
centroanziani

I proponenti chiedono chiarezza sulla data di presentazione della nota con cui l’assessorato ricorda la necessità dell’apertura estiva dei centri

 

LA MOZIONE – nel consiglio municipale del 17 luglio scorso, il capogruppo PdL, Andrea Baccarelli, ha presentato una mozione per impegnare il presidente del Municipio, Andrea Catarci, e l’Assessore competente: “A verificare il rispetto da parte dei centri anziani del Municipio Roma VIII del Regolamento ovvero a garantire anche e soprattutto nel periodo estivo l’apertura di tutti i Centri Anziani del territorio”. Il motivo della mozione sta in alcune segnalazioni giunte ai consiglieri del PdL sulla possibile chiusura estiva di alcune strutture. Questo è in netto contrasto con il regolamento approvato dall’Assemblea Capitolina che, all’art. 19, inserisce tra i compiti del Comitato di Gestione l’apertura del Centro Anziani anche nei giorni festivi ed in particolare nel periodo estivo, assegnando turni di presenza dei componenti del Comitato di Gestione. Il documento in ogni caso non è stato accettato all’Odg ma rimandato al consiglio municipale di questa mattina, convocato nella sede straordinaria dell’Aula Magna del Liceo Socrate.

IL PROPONENTE – della mozione ha voluto inizialmente lodare il lavoro del neo assessore alle politiche Sociali, della Salute, della Formazione, del lavoro e del reddito, Dino Gasparri: “Abbiamo verificato la disponibilità dell’Assessore e stiamo apprezzando il suo lavoro – ha dichiarato Baccarelli in sede di presentazione della mozione – Quello che vogliamo sottolineare è che quando il 17 luglio scorso abbiamo presentato questa mozione non è stata inserita nell’ordine del giorno. Successivamente apprendiamo dagli organi di stampa che il Municipio aveva già inviato ai Centri Anziani una nota che ricordava l’impossibilità di chiudere per le vacanze estive – sottolinea il capogruppo in merito all’articolo pubblicato sul nostro giornale il 18 luglio scorso – Purtroppo questa nota ha un numero di protocollo successivo alla mozione da me presentata, non precedente come è stato affermato”.

SULLA VICENDA – è intervenuto al margine della seduta proprio il neo assessore Gasparri, che ha voluto precisare come “Si è già risposto in maniera negativa al Centro Anziani che aveva richiesto un periodo di chiusura estiva di due settimane, inoltre c’è una nota in cui richiamiamo i Centri al rispetto di quanto riportato nell’Art. 19 del Regolamento – seguita l’assessore – Ogni anno l’assessorato prepara questa comunicazione a tutti i centri per ricordare che non sono previste chiusure estive”. Sulla questione sollevata dal capogruppo Baccarelli, l’assessore Gasparri ha voluto precisare: “Personalmente avevo già sulla mia scrivania l’atto dell’anno precedente, l’ho solamente modificato inserendo un saluto come nuovo assessore. Sono venuto a conoscenza della mozione il giorno dopo la sua presentazione in consiglio quindi, giustamente, sarà stata presentata prima. Qui però non c’è bisogno di puntualizzare sull’orario di presentazione, è importante quello che la nota e la mozione ricordano, cioè l’impossibilità di chiudere dei Centri così importanti durante il periodo estivo. Verificheremo che tutte le strutture rimangano aperte”. Inoltre, come spiegato dall’assessore durante la seduta del consiglio, qualora un comitato di gestione di un centro fosse impossibilitato a mantenerlo aperto, è lo stesso regolamento comunale a prevedere la possibilità che venga incaricato dell’apertura uno qualsiasi dei normali frequentatori.

LA RICHIESTA DI RITIRO – della mozione è stata accettata dai proponenti, anche in funzione della recezione come raccomandazione da parte dell’assessorato competente.

Leonardo Mancini