Home Municipi Municipio VIII

CITTA’ DEI GIOVANI: AL VIA I LAVORI ENTRO LA FINE DELL’ANNO

SHARE

Scettico il Presidente del Municipio XI, Catarci: “Iter travagliato”.
“Partiranno entro l’anno i cantieri per la realizzazione della città dei giovani”.

Lo ha annunciato ieri l’assessore capitolino all’Urbanistica Marco Corsini riferendosi al progetto di riqualificazione dell’area degli ex mercati generali di via Ostiense.
“Ho già pronta la bozza. Dopo Pasqua porterò in Giunta la delibera di approvazione del progetto della Città dei giovani. Entro l’anno partiranno i cantieri, anche prima, forse entro l’estate”. “Ad oggi , ha aggiunto , il cantiere non è mai partito, sono solo stati fatti degli scavi preliminari per capire come procedere con i lavori”.

 

La risposta di Catarci, presidente dell’XI municipio non si fa attendere: “il progetto della città dei giovani ha già avuto un iter estremamente travagliato, iniziato più di sei anni fa con lo spostamento dei banchi per la vendita all’ingrosso dall’Ostiense a Guidonia e proseguito con la gara di aggiudicazione che ha visto prevalere il progetto dell’architetto olandese Rem Koolhaas e della cordata guidata dal Gruppo Lamaro. Nel febbraio del 2007, con l’abbattimento di alcuni dei vecchi padiglioni, sembrava che i lavori dovessero partire, ma poi tutto si complicò di nuovo e così non fu.

La «Città » si estenderà su un’area di oltre 44.000 metri quadri, suddivisi tra “Grande Mediateca”, “Terme Moderne”, “Cittadella dei Sapori” e Spazi per l’intrattenimento. Ospiterà la biblioteca e la mediateca, un teatro, una multisala cinematografica, una radio, un jazz club, spazi espositivi, piscina, sauna, palestre, calcio, basket, beach volley, pattinaggio, pub, ristoranti nazionali e multietnici, spazi commerciali. Sono previsti, infine, alcuni servizi per il quartiere, cioè un asilo nido, un centro sociale anziani e la sede del Municipio Roma XI. Si tratta, evidentemente, di attenzioni alle esigenze del territorio che, già scarse nel progetto originario, oggi si rivelano decisamente per quello che sono, cioè poca cosa.

Il progetto “Città dei Giovani” può contribuire a migliorare sostanzialmente la qualità della vita del quartiere almeno da un altro punto di vista. All’Ostiense c’è un’eccessiva concentrazione di locali per il divertimento notturno e, mettendo a disposizione una porzione della prevista parte commerciale, essi possono essere trasferiti all’interno della Città stessa. Si è disposti ad andare in questa direzione o si continuerà ad occuparsi dell’Ostiense solo demagogicamente e ad uso e consumo dei media?”.

Urloweb.com

SHARE