Home Municipi Municipio VIII

Commercio su Strada: dal 20 novembre nuovo assetto alla metro San Paolo

SHARE
abusivismo san paolo

In vista del Giubileo si riordinano gli spazi e riqualifica il marciapiede

IL RIORDINO DEL COMMERCIO SU STRADA – Nello scorso numero di Urlo avevamo dedicato un articolo alle iniziative, intraprese e in programma, per il contrasto all’abusivismo commerciale e per il riordino delle rotazioni. In particolare ci eravamo concentrati sulle aree antistanti la Metro San Paolo Basilica, anche in vista dell’appuntamento giubilare. 

DAI CITTADINI – Su questo tema l’Assessore municipale al Commercio, Anna Rita Marocchi, ci aveva assicurato un celere intervento. In particolare l’assessore sottolineava l’urgenza di rivedere e regolamentare gli spazi a disposizione dei commercianti. Una posizione ben vista anche dai cittadini del Comitato di Quartiere San Paolo: “La Basilica di San Paolo è una delle quattro Basiliche papali ed è la seconda più grande dopo quella di San Pietro in Vaticano – ci scrivono dal CdQ – Giudichiamo che il percorso che conduce dalla metro B alla Basilica sia una tappa obbligata del pellegrinaggio cristiano, oltre che un punto di intenso traffico pedonale in genere, e che pertanto debba presentarsi in modo oltremodo decoroso e sicuro, sia per l’imminente Giubileo, quanto ovviamente a prescindere da esso”.

TUTTO PRONTO PER IL 20 NOVEMBRE – Finalmente sembra che gli interventi annunciati siano in via di realizzazione. A comunicarlo è una nota della già citata Assessore Marocchi, assieme al Presidente Andrea Catarci: “Dopo gli ultimi adempimenti burocratici si sta per avviare il progetto di riqualificazione del marciapiede di Viale Giustiniano Imperatore angolo via Ostiense, che verrà sgomberato dalle bancarelle per lasciare libero il passaggio ai pedoni. La nuova sistemazione – spiegano Catarci e Marocchi – sarà pronta per il 20 novembre, dopo una pulizia straordinaria a cura del Municipio e di quanti vi vorranno partecipare”.

GLI SPOSTAMENTI – Quello che porterà allo spostamento e alla regolamentazione degli spazi è un processo lungo e difficoltoso iniziato ben prima dell’estate: “Grazie alla collaborazione tra il Municipio VIII, gli Uffici centrali dell’Amministrazione, la Polizia Locale e i rappresentanti di categoria –seguitano dal Municipio – è stato possibile portare a compimento un piano di sistemazione del commercio ambulante nel tratto di strada interessato, già con lo spostamento dagli spazi laterali di uscita della Metro allo square centrale. Si prevede di definire gli stalli in modo visibile e permanente e di spostare i furgoni in altra sede”.

I PROSSIMI NECESSARI INTERVENTI – Risolto il problema nei pressi della Basilica non mancano altre occasioni di intervento. Come già espresso in altri articoli sarà assolutamente necessario porre altrettanta cura sulla Circonvallazione Ostiense, così come sull’opera di contrasto dei mercatini abusivi che sempre più spesso prendono vita in zona Montagnola.

LeMa