Home Municipi Municipio VIII

Cultura Municipio VIII: nel 2013 il 100% dei fondi spesi alla Garbatella

SHARE
Garbatella - piazza sant Eurosia 01648

Dal Movimento 5 Stelle arriva la richiesta: “Sulla cultura si pensi anche al resto del territorio”

CONTINUANO LE ACCUSE – di ‘Garbatello-centrismo’ della Giunta Catarci, questa volta è il Movimento 5 Stelle a puntare il dito. I consiglieri municipali del Movimento questa mattina hanno inviato una lettera indirizzata al Presidente del Municipio VIII, Andrea Catarci e all’Assessore Claudio Marotta, per contestare l’assegnazione dei fondi per la cultura dell’anno 2013. “Da una richiesta di accesso agli atti abbiamo constatato che il 100% dei fondi destinati alla cultura nel nostro Municipio, nel 2013 sono stati assegnati tutti a progetti messi in atto nel territorio della Garbatella – spiegano i due Consiglieri del Movimento, Carlo Cafarotti e Valentina Vivarelli – Le assegnazioni sono tutte avvenute per determinazioni dirigenziali”.

I FONDI – come spiegato nella lettera dei due Consiglieri, ammontavano a soli 15.745.55 euro, tutti destinati a progetti nel territorio della Garbatella. Nello specifico i progetti che hanno beneficiato dei finanziamenti sono otto, tre dei quali relativi agli eventi: “Premio Fantasia Garbatella”, Buon Compleanno Garbatella”, “18 febbraio 1920 – 18 febbraio 2013: Buon Compleanno Garbatella Nostra”. Gli altri cinque, sempre all’interno del territorio del quartiere, sono: due in memoria delle vittime della Shoah, due relativi ai festeggiamenti del 25 aprile ed uno all’interno di un centro anziani.

I CONSIGLIERI – con questo atto non hanno voluto mettere in discussione la validità di questi progetti, ma hanno invece sottolineato la necessità di migliorare la dislocazione degli eventi culturali su tutto il territorio municipale. “Le somme destinate alla cultura sono da ritenersi indegne per una capitale europea – si legge nella lettera – chiediamo che tali risorse siano comunque ripartite più equamente. La Garbatella è sicuramente importante per la storia e l’identità del nostro territorio, ma è anche la zona più ‘fortunata’ dal punto di vista socioculturale”. La richiesta che i consiglieri penta stellati portano avanti riguarda invece quelle zone del municipio, meno toccate dalle attività culturali: “Il compito delle istituzioni dovrebbe essere quello di animare o rivitalizzare i luoghi più abbandonati dalla cultura – seguita la lettera – il Municipio dovrebbe accogliere e verificare tutti i progetti, ma là dove si individuino zone non toccate da tali proposte, dovremmo noi intercettare i comitati e le associazioni del territorio per cercare di stimolare un’esperienza culturale”.

PER IL PROSSIMO ANNO – i Consiglieri del Movimento 5 Stelle hanno intenzione di porre più attenzione sui progetti e le attività culturali che verranno finanziate dal Municipio: “Abbiamo chiesto di poter vedere le assegnazioni relative al 2014, che devono essere decise entro metà dicembre – spiegano – L’obiettivo è far sì che questi fondi, seppur esigui, siano distribuiti più equamente in tutto il territorio municipale. Adesso verificheremo anche le assegnazioni relative agli anni precedenti al 2013 e chiederemo di visionare gli eventuali progetti che in passato non hanno usufruito dei fondi alla cultura”.

Leonardo Mancini