Home Municipi Municipio VIII

Elezioni Municipio VIII: Fdi torna alla carica con la candidatura di Alessio Scimè

In attesa della decisione sul candidato di coalizione, Fdi presenta il programma

SHARE

ELEZIONI MUNICIPIO VIII – La data del 10 giugno si avvicina e mentre nei prossimi giorni scadranno i tempi per la presentazione delle liste elettorali, nel centro destra si cerca ancora di arrivare ad una candidatura unitaria che possa rappresentare tutte le forze in campo. Fi nei giorni scorsi ha avanzato il nome di Simone Foglio, vice coordinatore romano ed ex consigliere municipale. Mentre nella giornata di ieri gli esponenti locali di Fdi hanno ribadito la loro volontà di presentare l’ex capogruppo municipale Alessio Scimè come candidato presidente.

LA CANDIDATURA PER FDI – È il consigliere comunale Andrea De Priamo a prendere per primo la parola in conferenza stampa, indicando da subito la candidatura di Alessio Scimè, “Il suo nome – ha spiegato – sarà proposto alla coalizione di centrodestra che dovrà trovare una sintesi considerando anche il candidato per il III Municipio”. A chi chiede se la scelta del candidato sia in ritardo rispetto all’appuntamento elettorale, ha risposto il coordinatore romano Massimo Milani: “In ritardo? Serve tempo per una scelta ponderata. A Roma Fdi è la forza maggioritaria nel centro destra e su questo territorio siamo molto radicati. Pensiamo che la decisione sulla candidatura arriverà in tempi rapidi, nei prossimi giorni”.

LA CAMPAGNA ELETTORALE – Al momento solo la candidatura di Amedeo Ciaccheri per il centro sinistra è ufficiale, dato che anche il M5s attende ancora l’ufficialità. Nonostante questo da Fdi si dicono pronti ad affrontare la campa elettorale che, affermano, si dovrà giocare sui temi: “Siamo pronti alla competizione – ha aggiunto De Priamo – Non faremo una campagna elettorale basata sul discredito degli altri candidati. Quello che vogliamo far capire è che l’estrema sinistra sul territorio rappresenta un vero e proprio sistema di potere, partito vent’anni fa con le occupazioni e i centri sociali, volto a scardinare la legalità”.

IL PROGRAMMA – Nelle scorse settimane gli attivisti di Fdi hanno messo in atto quelle che hanno definito le ‘primarie delle idee’, facendo esprimere i cittadini su alcuni temi quali rifiuti e sicurezza. Da questo e dall’ascolto del territorio, hanno stilato un lungo programma per il governo del Municipio VIII. Molti i temi, come la fruibilità della Tenuta di Tor Marancia, l’ex Fiera di Roma, i mercati rionali, la collaborazione con RomaTre, gli Asili municipali, lo sport e moltissimi interventi destinati alla persona e alle politiche sociali. Un programma che, qualora Fdi non dovesse avere la meglio nell’indicazione del candidato presidente, potrebbe essere sicuramente un punto di partenza su cui costruire le basi della coalizione di centro destra.

Leonardo Mancini