Home Municipi Municipio VIII

Elezioni Municipio VIII: La campagna elettorale del PD riparte da Tor Marancia

SHARE
anna rita marocchi comitato

Anna Rita Marocchi #concuoredidonna in corsa per la presidenza del Municipio VIII

LA CANDIDATURA – Anche in Municipio VIII parte la campagna elettorale del PD, in contrapposizione al presidente uscente Andrea Catarci. Dopo la tormentata scelta del candidato Presidente, dovuta all’uscita di scena di Enzo Foschi, la decisione degli esponenti dem municipali è ricaduta sull’attuale vice presidente: Anna Rita Marocchi. La candidatura è stata presentata nella giornata di venerdì con un incontro tra i lotti di Tor Marancia. Con l’occasione è stata presentata anche la lista elettorale che, oltre ad alcune new entry, ripropone i consiglieri uscenti, con la sola eccezione di Stefano Pugelli sostituito dall’Assessore all’Ambiente uscente, Emiliano Antonetti. 

#CONCUOREDIDONNA – È con questo hashtag che viene lanciata la candidatura di Anna Rita Marocchi alla presidenza del Municipio VIII, una decisione spiegata dalla stessa candidata. “Con cuore di donna ricorda il libro di Carla Capponi – ha dichiarato Anna Rita Marocchi durante l’apertura della campagna – staffetta partigiana e parte integrante di quella categorie di donne che hanno contribuito a renderci quello che siamo oggi. Sono tante le donne in campo in questa tornata elettorale – prosegue – in un momento difficile come questo occorre mettersi a disposizione per città e per risolvere problemi dei cittadini”.

DEGRADO, RIFIUTI E VERDE – La candidata democratica ha poi proseguito toccando rapidamente alcuni dei temi centrali della campagna elettorale: “Basta con il degrado e l’incuria nelle nostre strade e sui nostri marciapiedi. Ci sono molti luoghi da bonificare come l’ex stabilimento dell’Italgas – afferma – sono spazi da ridare ai cittadini. Chiederemo con forza al Sindaco di impegnarsi in questo senso”. Poi i rifiuti, l’emergenza e le partecipate: “Basta con l’emergenza rifiuti. Le aziende partecipate devono lavorare a dovere e i municipi devono essere dei sistemi di controllo affinché il sistema funzioni con trasparenza”. Elemento centrale restano le aree verdi e la loro manutenzione: “C’è bisogno di maggiore cura del verde a tutti i livelli – prosegue Anna Rita Marocchi – dall’aiuola al grande Parco di Tor Marancia, bloccato da anni per un puntiglio, figuriamoci – ha poi aggiunto – io i capricci non li permetto nemmeno a mio figlio, se ci sono dei problemi vanno risolti, altrimenti si prosegua nell’apertura”.

SCUOLA, GIOVANI E SOCIALE – La vice presidente uscente non ha voluto anticipare tempistiche negli interventi inseriti nel suo programma elettorale: “Ogni punto avrà un tempo preciso, puntando su delle priorità come le manutenzioni delle strutture scolastiche, oppure le politiche per i giovani, stringendo protocolli di intesa con le Università e le Scuole del territorio – seguita – Daremo spazi rigenerati e da rigenerare perché possano essere sedi di imprese culturali e creative”. Uno sguardo anche alle politiche Sociali sul territorio: “Conosco bene queste emergenze – ha detto la candidata Marocchi – Ci si deve occupare delle fragilità e delle nuove povertà, creeremo una rete fortissima delle associazioni perché nessuno resti da solo”.

IL DECENTRAMENTO – Durante l’apertura della campagna non è mancato l’accenno a quello che sembra essere diventato uno dei punti saldi di questa campagna elettorale: il decentramento amministrativo in favore delle municipalità. “Il Municipio VIII conta circa 143mila abitanti ed ha un bilancio di circa 11 milioni di euro – ha spiegato Anna Rita Marocchi – Comuni italiani con una popolazione inferiore hanno bilanci molto più alti, per questo e per migliorare l’azione di governo del territorio la responsabilità del decentramento e fondamentale”.

Leonardo Mancini

SHARE