Home Municipi Municipio VIII

Equalway: un nuovo modo di acquistare e di risparmiare

SHARE

Nasce il primo social marketplace sul web per piccoli produttori e gruppi d’acquisto.
È stato presentato alla città dell’Altra Economia l’innovativo progetto di Equalway, il primo social marketplace sul web per piccoli produttori e gruppi d’acquisto. Ma cosa è Equalway? È un progetto ideato e realizzato da un gruppo di giovani informatici riuniti nella Cooperativa Equalway, riconosciuta dalla Presidenza del Consiglio e dal Ministero delle Politiche Giovanili.

È uno spazio web attraverso il quale si possono incontrare e creare relazioni direttamente con i produttori agricoli. L’accesso è gratuito e ci si può iscrivere o come utente o come fornitore. L’innovazione si basa su una nuova concezione di acquisto: comprare prodotti non è solo uno scambio di beni e denaro tra persone, ma è anche un percorso di conoscenza, crescita e responsabilità. Chiunque può contattare un produttore che coltiva, ad esempio, mele o arance, e acquistarle direttamente. Con la nascita di Equalway è possibile sviluppare un consumo responsabile e valorizzare ambiente, la tipicità dei prodotti e il lavoro senza sfruttamento. Accedendo ad Equalway è possibile instaurare rapporti narrativi direttamente tra produttori e consumatori senza l’intermediazione delle lunghe filiere tipiche della grande distribuzione. Chiunque può creare un gruppo d’acquisto e mettersi in contatto con uno dei produttori registrati sul sito, sapere chi sono, in che modo producono e conoscere la loro storia. Cosa è un gruppo d’acquisto? Si tratta di gruppi di persone che vivono o lavorano insieme e che insieme decidono di rivolgersi a dei produttori per risparmiare e per essere sicuri dei prodotti che acquistano. Persone che scelgono di unirsi per acquistare direttamente dai produttori, saltando tutta la catena distributiva. Quei gruppi che privilegiano l’aspetto solidale degli acquisti sono denominati GAS: Gruppi d’Acquisto Solidale. E’ possibile creare anche gruppi d’acquisto che comprano solo prodotti biologici, o che fanno una scelta vegetariana, o che acquistano solo prodotti locali. Creare un gruppo non costa nulla e non è necessario creare un’associazione. Ci vuole solo entusiasmo e buona volontà. Ovviamente anche i singoli utenti possono trovare informazioni sul sito, iscriversi e contattare gruppi d’acquisto più vicini a loro. Per acquistare basta fare una proposta d’acquisto, ossia una richiesta che un singolo o il gruppo fa ad un fornitore o ad un produttore. Equalway è inoltre uno strumento utile e innovativo per i piccoli produttori che hanno voglia di sfuggire alle logiche della grande distribuzione. L’obiettivo del progetto è quello di spostare l’attenzione dei consumatori sul rispetto delle persone che producono, dell’ambiente e delle culture locali. L’ideatore del progetto, Bruno Ventre, afferma:”Crediamo che in questo periodo di crisi bisogna migliorare il sistema puntando sulla conoscenza, sula condivisione e sulla responsabilità d’acquisto. Immaginiamo che un altro mondo economico basato su produzioni biologiche, equosolidali, acquisti a chilometro zero e consumi responsabili, possano essere il mezzo per raggiungere la consapevolezza necessaria.”
                    
Emanuela Maisto

Urloweb.com