Home Municipi Municipio VIII

Ex Fiera di Roma: sgomberato l’insediamento abusivo

Rimossi dall’Ama 15 metri cubi di materiali. Ora i cittadini sperano che ci si attivi anche sugli altri fenomeni di degrado che affliggono l’area

SHARE

L’INSEDIAMENTO DAVANTI L’EX FIERA DI ROMA

Era ormai qualche mese che lo strano e coloratissimo insediamento abusivo era sorto sotto gli occhi di tutti. Posto in bella vista davanti l’ingresso della ex Fiera di Roma su via Cristoforo Colombo, l’accampamento era stato già denunciato da molti residenti della zona. Nella giornata di ieri è arrivato lo sgombero e la bonifica ad opera degli agenti del Gruppo Tintoretto, del Nucleo PICS della Polizia Locale di Roma Capitale assieme agli operatori dell’Ama

L’INTERVENTO DI SGOMBERO E BONIFICA

A dare notizia dell’intervento è stato il consigliere capitolino del M5s e presidente della Commissione Ambiente, Daniele Diaco: “Il personale Ama ha rimosso 15 metri cubi di mobili, masserizie, suppellettili e pezzi di ferraglia accumulati da un 64enne romeno a ridosso dell’ex Fiera di Roma – spiega Diaco – L’intervento operativo segue una serie di sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi, che hanno permesso anche la bonifica e la sanificazione dell’area con idonei mezzi di pulizia”. L’uomo una volta identificato avrebbe anche rifiutato l’assistenza alloggiativa offerta dalla Sala Operativa Sociale, mentre è stato denunciato per occupazione abusiva di suolo pubblico.

LE SEGNALAZIONI DEI RESIDENTI

Naturalmente la pulizia dell’area antistante l’ingresso della ex Fiera non basta per considerare riqualificato questo quadrante. Nel tempo infatti le segnalazioni dei cittadini della zona non si sono limitate all’insediamento abusivo (sicuramente di grande impatto visivo) ma parlano di prostituzione, fuochi accesi sui marciapiedi e di immondizia e degrado sulle scale dei vecchi sottopassi lungo la Colombo. Quella che ora arriva dai residenti è una richiesta chiara: si intervenga anche su tutti gli altri fenomeni che generano degrado.

Leonardo Mancini