Home Municipi Municipio VIII

Il Farmer’s di via Passino resta chiuso: bando ritirato

La procedura di affidamento del mercato di Garbatella è stata ritirata da Roma Capitale in autotutela

SHARE

GARBATELLA – Il bando per l’affidamento del Farmer’s Market era arrivato lo scorso dicembre, con la promessa che il tutto si sarebbe svolto in tempi brevi, così da non lasciare per troppo tempo chiuso il Mercato di via Passino. Nell’attesa che si capisse quale sarà il futuro del mercato, gli operatori sono stati temporaneamente spostati all’interno dell’ex Deposito Arac di San Paolo. Purtroppo nella giornata di ieri il Comune ha ritirato il tanto atteso bando in autotutela, per evitare ricorsi.

LA REAZIONE DEL MUNICIPIO VIII

Dopo il ritiro del bando, che porterà inevitabilmente ad un allungamento dei tempi ancora da definire, non sono mancate le polemiche nel Municipio VIII. Il minisindaco Amedeo Ciaccheri, da sempre contrario all’iniziativa intrapresa del Campidoglio, ha parlato di “una Giunta di persone impreparate e distratte”. Il Farmer’s Market, seguita, “Rimarrà chiuso nell’anno del centenario di Garbatella. Nonostante le mie ripetute e costanti sollecitazioni, infatti, il Campidoglio è riuscito anche in questo caso a dare prova della loro specialità: chiudere, abbassare le serrande e abbandonare la questione. I responsabili di questo capolavoro alla rovescia hanno nome e cognome: Virginia Raggi che non ha mai mostrato il minimo interesse per i 100 anni del nostro quartiere, e Carlo Cafarotti, Assessore Sviluppo Economico, Turismo e Lavoro di Roma, un personaggio finito per caso nella Giunta Comunale”.

IL RITIRO DEL BANDO

I motivi del ritiro in autotutela del bando sarebbero da ricercare nelle difficoltà di far rientrare nello stesso strumento di affidamento della struttura anche gli interventi da realizzare per l’adeguamento antincendio, uno dei motivi per cui il Comune ha deciso di chiudere il Farmer’s senza prolungare la concessione in attesa della conclusione del bando.

L’ATTACCO DEL CENTRO DESTRA

Non risparmia le critiche il consigliere municipale della Lega, Simone Foglio: “L’incompetenza della Raggi e la bieca ideologia politica della sinistra che governa il Municipio VIII, hanno prodotto l’ennesimo regalo al territorio: il ritiro del bando per il mercato di Garbatella. Una vergogna – seguita – L’ennesima dimostrazione di incompetenza e superficialità amministrativa. Solo di poche settimane fa erano i sorrisi ammiccanti tra la Raggi e Ciaccheri all’inaugurazione del mercato di via Carducci; gli stessi ammiccamenti patetici che sinistra e grillini si scambiano al governo mentre il l’Italia è allo sbando. Garbatella, che tra pochi giorni compie 100 anni, ha ricevuto in anticipo il regalo da questa amministrazione di incapaci. Potevano dare anche questa volta la colpa a Savini, l’unica cosa che sono tristemente capaci di fare”.

Red